Top Gun: Maverick, Tom Cruise commenta il posticipo del sequel

L’uscita di Top Gun: Maverick è stata posticipata a causa del Covid-19, una scelta che ha deluso le aspettative dei fan ma che è stata condivisa pienamente da Tom Cruise.

Top Gun: Maverick- foto kinopoisk.ru

La Paramount Pictures ha rifiutato l’uscita digitale e ha deciso di spostare la data di uscita dell’attesissimo Top Gun: Maverick dal 24 giugno al 23 dicembre 2020.

Tom Cruise ha commentato la scelta di posticipare l’uscita del sequel di Top Gun, rivolgendo un messaggio direttamente ai fan.

“So che molti di voi hanno aspettato 34 anni – ha scritto l’attore su Twitter – Sfortunatamente dovrete aspettare ancora un po’ più a lungo. Top Gun: Maverick prenderà il volo a dicembre. State tutti al sicuro”.

Lo slittamento della data di uscita non ha fatto altro che far crescere  l’attesa del nuovo film della serie diretto da Joseph Kosinski su una sceneggiatura di Peter Craig, Eric Warren Singer e Justin Marks.

Ad affiancare Tom Cruise ci saranno Val Kilmer nei panni di Iceman e Miles Teller nelle vesti di Bradley “Rooster” Bradshaw, figlio di Nick “Goose” Bradshaw (migliore amico di Maverick).

Nel cast del sequel del cult di Tony Scott ci sono anche Jennifer Connelly, Glen Powell, Ed Harris, Jon Hamm, Monica Barbaro, Jay Ellis, Kara Wang, Jean Louisa Kelly e Lyliana Wray.

E ancora Bashir Salahuddin, Charles Parnell, Danny Ramirez, Manny Jacinto, Lewis Pullman, Greg Tarzan Davis, Jack Schumacher, Jake Picking e Raymond Lee.

La pellicola vedrà il Tenente Pete “Maverick” Mitchell impegnato ad allenare un distaccamento di allievi dell’accademia Top Gun per una missione che richiede il sacrificio dei suoi partecipanti.

Myriam