Come realizzare il make-up no make-up

Apparire belle e perfette con l’impressione di non avere neanche un filo di trucco sul viso è possibile con il make-up no make-up. Ma di cosa si tratta esattamente? Scopriamolo meglio!

Make-up naturale- foto pixabay.com

La prima cosa da sapere è che il make-up no make-up permette di avere un aspetto impeccabile del tutto naturale, cioè senza che si percepisca l’uso di qualche cosmetico.

In pratica il make-up no make-up deve essere studiato e realizzato ad hoc per diventare invisibile agli occhi degli alti. “Less is more”.

L’obiettivo è realizzare una base viso luminosa e priva di imperfezioni, delineare gli occhi e disegnare le labbra in modo naturale.

Come realizzare il make-up no make-up

Il make-up no make-up è un trucco dall’effetto naturale che nasconde una scelta attenta dei prodotti e un’applicazione accurata dei cosmetici. Ma come realizzarlo al meglio?

Skincare routine

Per ottenere un look acqua e sapone è necessario mantenere una skincare routine fatta di detersione e idratazione della pelle.

In linea di massima un make-up che pone la base viso in primo piano non può essere realizzato con una pelle spenta e ricca di imperfezioni.

Per prima cosa è necessario detergere la pelle in profondità in modo da eliminare eventuali tracce di trucco, polvere, sebo, cellule morte e impurità ed evitare le imperfezioni.

Subito dopo occorre applicare un po’ di tonico viso in modo da ristabilire il PH della pelle e donare un effetto tonico.

Dopodiché è importante applicare una crema idratante leggera appositamente scelta in base al tipo di pelle: pelle secca, pelle mista o pelle grassa.

Base

Al fondotinta coprente dalla texture pastosa è meglio preferire un fondotinta leggero e sheer o una BB Cream, insomma un prodotto dalla texture quasi impalpabile.

L’obiettivo è creare una base trucco leggera, impercettibile e omogenea che lasci respirare la pelle e non appesantisca il risultato finale.

In alcuni casi la BB Cream potrebbe non essere sufficiente a nascondere le imperfezioni e a rendere l’incarnato omogeneo. Un aiuto prezioso arriva dal correttore.

Un correttore può aiutare a nascondere le piccole imperfezioni come le occhiaie, le macchie della pelle e i piccoli brufoli. Attenzione a sfumare bene il prodotto con un pennello fine o i polpastrelli!

Il make-up no make-up non può dirsi tale senza un tocco impercettibile di colore sulle guance. Sì al blush, ma quale?

Il colore del blush deve andare dal rosato al marroncino in modo da non ottenere un effetto troppo evidente che sia in contrasto con l’idea di questo tipo di make-up.

Per ottenere l’effetto desiderato è sufficiente applicare un po’ di blush sulle guance, ma senza esagerare con le quantità.

Sopracciglia

Quando si parla di make-up no make-up non si può tralasciare la cura delle sopracciglia, elementi essenziali per incorniciare lo sguardo e regalare armonia al viso.

In questo senso è bene riempire gli spazi vuoti con una tonalità simile a quella dei capelli ed evitare di tracciare contorni netti che vanificano l’effetto naturale.

Trucco occhi

Il trucco no trucco regala un effetto naturale, ma questo non significa trascurare il trucco occhi: basta mantenerlo il più naturale possibile.

In quest’ottica è possibile applicare un primer colorato o un correttore occhi per uniformare la palpebra ed eliminare eventuali discromie e stendere un ombretto dai toni nude in mood con il resto del viso.

Si può usare il mascara in questo tipo di trucco? Sì, l’essenziale è che non appesantisca l’effetto naturale e non attiri l’attenzione su di se. È possibile scegliere un mascara marrone o un mascara trasparente

Rossetto

Il trucco labbra è fondamentale per completare il trucco invisibile, ma dovrebbe essere pensato in linea con l’intero trucco.

In questo tipo di make-up è sufficiente applicare un tocco di rossetto rosa e un velo di burrocacao o un rossetto dalle tonalità nude.

Myriam