Come scegliere il volumizzante labbra

Avere labbra carnose e sensuali è il desiderio di ogni donna e un volumizzante labbra può aiutare a trasformare il sogno in realtà. Ma come sfare la scelta giusta?

Labbra voluminose- foto wemp.app

Abbiamo già conosciuto i rossetti volumizzanti, vale a dire quelle formulazioni in grado di rendere più carnose le labbra, anche solo per qualche ora.

I componenti dei rossetti plumper creano una sensazione di bruciore e pizzicore che trasformano labbra sottili in labbra alla Angelina Jolie.

Rossetti volumizzanti

I rossetti volumizzanti e i lip plumper sfruttano il potere rimpolpante dell’acido ialuronico per conferire temporaneamente pienezza e volume alle labbra. Ma non solo.

Molte formule plumper contengono sostanze leggermente irritanti come il capsicum, il veleno d’api o il mentolo che fanno risalire il sangue sulla superficie e creano un effetto rimpolpante momentaneo.

Come scegliere il volumizzante labbra

La scelta del volumizzante labbra deve prendere in considerazione una serie di aspetti, dagli ingredienti al metodo di applicazione fino ad arrivare alla durata.

Un buon volumizzante labbra, infatti, mantiene la salute delle labbra pur portando a termine il proprio compito  con cautela. Non a labbra screpolate, secche o irritate!

Colore

La maggior parte dei volumizzanti labbra non sono colorati per offrire un’applicazione versatile e un effetto eccellente in ogni occasione.

Detto ciò, però, è possibile trovare anche formulazioni colorate che promettono un look più audace, ma devono essere scelte in abbinamento anche al sottotono della pelle.

Sapore

I volumizzanti labbra nascondono un sapore più o meno aromatizzato, proprio come qualsiasi altro prodotto per labbra.

Va da sé che la scelta deve ricadere su un gusto gradevole, specie se si intende usare il prodotto regolarmente.

Tipologia

Si fa presto a dire “volumizzante labbra” se non si conoscono le varie tipologie in commercio: da un lato i volumizzanti in crema e in siero sono più complessi da applicare mentre dall’altro lato i volumizzanti a gloss o a rossetto risultano più comodi da usare.

  • Lucidalabbra – Questi prodotti donano un effetto gloss luminoso e brillante che ben si adatta alle make-up addicted più giovani.
  • Rossetto – I prodotti stick offrono morbidezza e lucentezza, ma potrebbero condurre a un effetto poco naturale se applicati come base per il rossetto.
  • Siero – Il siero volumizzante viene applicato con un massaggio morbido sulle labbra per riattivare la circolazione e restituire un risultato immediato.

Durata

L’effetto rimpolpante non dura per sempre, ma la durata temporanea può variare a seconda di tipologia e brand di riferimento.

A prescindere dal marchio, però, un rossetto rimpolpante dura meno rispetto a un volumizzante in gloss, in crema o in siero.

Pizzicore

Il senso di pizzicore che si avverte subito dopo l’applicazione è dovuto alla presenza di sostanze irritanti destinate a donare volume alle labbra.

Il fatto che spesso gli ingredienti siano poco chiari o sconosciuti aumenta il rischio di intolleranze o allergie. Va da sé che in caso di bruciore persistente è meglio cambiare prodotto.

Naturalmente la scelta di prodotti di marchi conosciuti e specializzati nel settore cosmetico spazza via il timore di rovinare le labbra.

Myriam