Come scegliere la cipria in polvere

La cipria è un cosmetico versatile che fissa il make-up, opacizza la pelle e uniforma l’incarnato. Ma come scegliere la cipria in polvere?

Cipria- foto tioresadysp.cf

Il must have del beauty case può presentarsi sotto forma di polvere libera (confezione con coperchio forato e coperchio) o compatta (confezione con specchietto e piumino).

In entrambi i casi, seppur con qualche differenza, si rivela un cosmetico perfetto per ottenere una pelle perfetta e un finish su misura.

Come scegliere la cipria in polvere

La cipria in polvere promette di nascondere ogni piccola imperfezione senza rovinare la base trucco e/o appesantire l’effetto finale del make-up.

La formulazione in polvere si rivela talmente fine e confortevole che consente di fissare il trucco, prolungare la tenuta e rispettare la tonalità del fondotinta.

In più, oltre a opacizzare la pelle, può essere applicata sulle palpebre per opacizzare gli ombretti e aumentare la durata del make-up occhi.

L’essenziale è saper come scegliere la cipria in polvere per ottenere l’effetto desiderato da un cosmetico dal grande potenziale.

Tipologie

Le case cosmetiche offrono una vasta gamma di cipria in polvere per soddisfare qualunque esigenza di make-up.

  • Translucida – La polvere riserva un effetto perlato che dona un tocco fresco e luminoso alla pelle.
  • Satinata – La polvere satinata contiene microparticelle che riflettono la luce e distolgono lo sguardo dalle imperfezioni del viso come rughe e grigiore.
  • Illuminante – La cipria illuminante accentua l’effetto luminoso delle altre varianti, donando lucentezza alla pelle. Proprio per questo, però, non è la scelta giusta per le donne con pelli grasse.
  • Trasparente – La formulazione trasparente esalta la tonalità del fondotinta e svolge le funzioni tipiche della cipria, ma senza influenzare il risultato finale.
  • Opaca – La cipria opaca è una formulazione studiata per opacizzare la pelle grassa o tendente al lucido.
  • Minerale – La formulazione minerale contiene soltanto componenti di origine naturale che rispettano la pelle ed esaltano la sua bellezza naturale.
  • Colorata – La cipria colorata svolge una funzione correttiva, comportandosi come un correttore. Ovviamente va applicata solo sulle zone con imperfezioni come rossore, grigiore e occhiaie.

Coprenza

Se è vero che la cipria compatta tende a coprire la pelle allora è altrettanto vero che la cipria in polvere regala una coprenza minore a favore di un utilizzo diversificato.

Il modo migliore per ottenere una maggiore coprenza, quindi, non è insistere con la formulazione in polvere, ma utilizzare una spugnetta inumidita o, meglio ancora, usare cipria compatta.

Impiego

La cipria in polvere si presta a diversi utilizzi: fissare il make-up, opacizzare la pelle e uniformare la pelle. Tutto questo grazie alla capacità della polvere di mescolarsi alla pelle.

Va da sé che i migliori risultati si ottengono applicando la cipria dopo il fondotinta, ricordando di non esagerare con le quantità.

Risultato

La cipria in polvere può essere usata in modi diversi a seconda del risultato che si vuole ottenere: pennello inumidito con acqua o tonico per un effetto impalpabile e pennello asciutto per un effetto classico.

Myriam