Conosci il potenziale dell’ombretto azzurro?

Il colore può diventare un’arma nel make-up occhi, ma esistono alcuni colori che vengono evitati senza motivo. Scopriamo l’ombretto azzurro!

Ombretto- foto pixabay.com

L’ombretto azzurro è uno di quegli ombretti che spesso viene snobbato a favore di colori meno impegnativi e decisamente più versatili.

C’è chi dice sia un po’ retrò e impossibile da usare sull’intera palpebra, eppure l’ombretto azzurro è un cosmetico dall’incredibile potenziale. Non a caso viene utilizzato spesso dai make-up artist.

A chi sta bene

Prima di scoprire come scegliere e abbinare l’ombretto azzurro è necessario capire chi può permettersi di esplorare il potenziale di questo colore.

Iniziamo col dire che l’azzurro si sposa perfettamente con le carnagioni scure, ma sa adattarsi anche agli incarnati chiari (purché non si tratti di una pelle diafana).

Semaforo rosso invece per tutte le make-up addicted con la carnagione chiarissima con un sottotono giallo. Perché? Questo colore rischia di conferire un aspetto stanco e sciatto.

Cosa c’è da sapere sul colore degli occhi? L’ombretto azzurro è perfetto per valorizzare gli occhi nocciola, azzurri e verdi.

Ombretto azzurro

Si fa presto a evitare l’ombretto azzurro, ma così facendo si rinuncia effettivamente a un’incredibile opportunità di make-up.

Quando si parla di ombretto azzurro si fa riferimento a un cosmetico dal colore vivace e luminoso in grado di adattarsi a qualunque look, dal più sofisticato al più rock. L’essenziale è scegliere la tonalità giusta.

Di fondo si tratta di un colore che dona luminosità tanto d’estate quanto d’inverno e ravviva il colorito dell’incarnato.

Ma allora perché l’ombretto azzurro viene sottovalutato il più delle volte? Il motivo è che viene considerato un colore freddo molto difficile da indossare.

In realtà è sufficiente sapere quale tonalità di azzurro scegliere e come abbinare la nuance per inserire l’azzurro nel make-up invernale ed estivo.

Tra le tonalità più fredde, l’azzurro vivace si rivela perfetto per il make-up di occhi nocciola e azzurri, meglio ancora se inserito in uno smokey eyes colorato (insieme al blu scuro).

L’ombretto azzurro chiarissimo può essere utilizzato come alternativa all’ombretto bianco in qualità di punto luce per esempio.

E ancora il colore azzurro più scuro promette di abbinarsi a qualsiasi make-up e sostituire il classico nero in abbinamento con l’argento.

Per quanto riguarda le tonalità più calde, invece, possiamo usare l’acquamarina per valorizzare gli occhi marroni, l’azzurro indaco per far risplendere qualsiasi colore di occhi e l’azzurro turchese per aprire lo sguardo.

Il consiglio in più …

L’ombretto azzurro dona un effetto finale diverso a seconda della texture (pigmento minerale, polvere compatta o cremoso) e del finish (satinato, perlato, glitterato, metallico o matt).

In consiglio è non usare l’azzurro su tutta la palpebra per sfruttarlo come punto luce nell’angolo interno, ombreggiatura all’esterno dell’occhio, Cut Crease e “volumizzante” al centro della palpebra.

In ultimo, ma non per importanza, l’azzurro esprime il suo potenziale con le tonalità del blu, le nuance del viola, i toni del verde, le sfumature del grigio e le tonalità fredde del marrone.

Per quanto riguarda l’abbinamento ombretto-rossetto, invece, l’azzurro dovrebbe essere abbinato con un rossetto rosso, rosa o viola. No a tutti i rossetti color marrone o rosso mattone.

Myriam