Pennelli trucco: meglio le setole naturali o sintetiche?

I pennelli influiscono sul risultato di make-up, ma devono essere scelti valutando l’uso e le setole. Meglio le setole naturali o sintetiche?

Pennelli trucco- foto pixabay.com

Un make-up impeccabile passa anche e soprattutto dalla scelta dei pennelli, veri e propri protagonisti del trucco: aiutano ad applicare e a sfumare i prodotti, evitano stacchi di colore e fissano i cosmetici.

Molto spesso l’attenzione è tutta rivolta verso la dimensione del pennello, la forma, il tipo di impugnatura e la quantità di setole. Eppure anche il materiale di composizione delle setole ricopre un ruolo importante.

Sostanzialmente il materiale con cui si presentano le setole dei pennelli può influenzare la morbidezza della punta, il tipo di applicazione e la maneggevolezza del modello.

Va da sé che in fase di scelta di un qualsiasi pennello trucco è fondamentale chiedersi se è meglio preferire le setole naturali o sintetiche.

Caratteristiche delle setole naturali e sintetiche

Prima di capire se è meglio scegliere le setole naturali o sintetiche è bene approfondire l’origine e la composizione delle setole dei pennelli trucco.

  • Setole naturali – Le setole naturali si presentano come il pelo della pelliccia animale, dallo scoiattolo allo zibellino fino alla capra. Sono morbidissime e costose (specie quelle di scoiattolo).
  • Setole sintetiche – Le setole sintetiche vengono realizzate con materiali sintetici come il nylon e il taklon e si presentano meno pregiate, meno morbide e più economiche.
  • Setole miste – Alle setole naturali e alle setole sintetiche si affiancano le setole miste, vale a dire un mix delle due tipologie.

Pennello trucco con setole naturali o sintetiche?

I pennelli trucco in commercio possono essere distinti in pennelli con setole naturali o pennelli con setole sintetiche. Ma è meglio scegliere setole naturali o sintetiche?

Fermo restando che i pennelli con setole naturali sono molto più costosi, la scelta non è così scontata come si possa pensare.

Fino a qualche tempo fa i pennelli con setole sintetiche erano duri, si rompevano facilmente e irritavano la pelle, ma costavano molto di meno. Adesso la situazione è molto diversa.

Da un alto la lavorazione delle setole sintetiche è cambiata rispetto al passato mentre dall’altro lato le setole naturali potrebbero non essere durature e richiedono minuziose operazioni di manutenzione.

Questo significa che un pennello con setole di nylon o taklon morbide e setose può rimpiazzare senza problemi un pennello con setole naturali (specialmente perché i lavaggi dei pennelli potrebbero rovinarne le setole).

Myriam