Soldi in nero di Shiva feat. Sfera Ebbasta: testo e audio

Soldi in nero di Shiva feat. Sfera Ebbasta. Il brano è disponibile negli store digitali e sulle piattaforme streaming dal 29 novembre. La canzone è prodotta da Charlie Charles. Ecco testo e audio del singolo.

Soldi in nero di Shiva feat. Sfera Ebbasta: il testo

Parto giù, sotto terra come?i?metrò
Vedo i?group ancora lì, mi rifarò
Senti i nomi, nelle questure, poi negli iPhone
Ragazzini senza aiuti, fanno da soli
Miri serpi che vorrei
Ammiri quello che non sei
Assegni in bianco, soldi in nero.

Sono in gioco per il dinero
Vestito di nero, tu scemo fuma di meno
Scendiamo dal mezzo, portiere toccano il cielo
Scrivimi in privato, ma tanto sai che non leggo
Sto sopra un privato, no scalo, dritto in albergo
Shiva mi aspetta di sotto
Blocco mezza via, lo passo a prendere in I8
Fumo mentre guido, questo joint è troppo grosso
A 190, non vedo il posto di blocco
Mentre conti i likes, stiamo contando altro cash
Dalle popolari ce ne andiamo sopra un jet
Bimbi della street, ora nella suite d’hotel
Tu hai visto 3g, ma soltanto sopra il cell.

Parto giù, sotto terra come i metrò
Vedo i group ancora lì, mi rifarò
Senti i nomi, nelle questure, poi negli iPhone
Ragazzi senza aiuti, fanno da soli
Miri serpi che vorrei
Ammiri quello che non sei
Assegni in bianco, soldi in nero
Bang, bang, bang, bang.

Non mi fido, non do confidenza
Nuoto tra gli squali, per la ricompensa
Fuori trovi gratis solo armi e violenza
Niente che ti parli della conseguenza
Foto con i flash
I bro senza niente, principi come a Bel Air
M sulle spalle, ma Milano, no Moncler
24h attivi come fa il motel
Come scotta il cell
Il quartiere wow
Vengo dove cash e tipe non son mai in orario
Qua case che sembran caselle di un calendario
Dici sto fallendo mentre a noi sembra il contrario
Scendi e fuma un paio, ne ho già chiuse un paio
Non è vero ciò che dicono, giuro che dove sto è un bel posto
E di squali ne conosco, ma come solo quelle che ho indosso
Sto imparando a fare soldi, mentre là fuori ho molti meno amici
Voglio portafogli così verdi, pure tra i palazzi così grigi.

Parto giù, sotto terra come i metrò
Vedo i group ancora lì, mi rifarò
Senti i nomi, nelle questure, poi negli iPhone
Ragazzini senza aiuti, fanno da soli
Miri serpi che vorrei
Ammiri quello che non sei
Assegni in bianco, soldi in nero
Bang, bang, bang, bang.

Bang, bang, bang, bang
Bang, bang, bang, bang.

Soldi in nero di Shiva feat. Sfera Ebbasta: l’audio

Redazione-iGossip