Aquaman 2: la petizione per cacciare Amber Heard è un successo, ma l’attrice non ci sta

I fan di Aquaman non vorrebbero vedere più Amber Heard nei panni di Mera nel secondo film sull’eroe, ma l’attrice non ci sta e conferma il suo ritorno al fianco di Jason Momoa.

Aquaman- foto Aquaman – foto lowcytrofeow.pl

La diatriba tra Amber Heard e Johnny Depp sta avendo ripercussioni sulla carriera dei due attori: la prima viene attaccata dai fan del marito mentre il secondo è stato allontanato da Animali Fantastici 3.

In vista di Aquaman 2, poi, i detrattori dell’attrice hanno firmato una petizione su Change.org per sostituirla nel sequel con Jason Momoa. La candidata ideale per Mera? Emilia Clarke.

A smentire un possibile allontanamento dal set di Aquaman 2 è stata la stessa Amber Heard, la quale ha sottolineato che il casting non spetta ai fan del suo ex Johnny Depp.

“Sono incredibilmente eccitata per la quantità di amore da parte dei fan, per la quantità di apprezzamento che il film ha acquisito e che ha raccolto per Aquaman e Mera e che vuol dire che ritorneremo. Sono così eccitata all’idea di girare”, ha detto a Entertainment Weekly.

L’attrice ha poi precisato: “Le indiscrezioni pagate e le campagne sui social media non modificheranno le decisioni dei responsabili dei casting perché, in realtà, non hanno basi. Solo i fan hanno permesso di girare Aquaman e Aquaman 2”

Nonostante le dichiarazioni di Amber Heard, la petizione online per allontanarla dal sequel sta continuando a collezionare adesioni e non accenna fermarsi.

L’ultima parola spetta alla Warnew Bros.: accetterà il dissenso generale o proseguirà il filo logico della narrazione? Non resta che attendere la decisione.

Myriam