Jack Nicholson va in pensione: non reciterà più

Jack Nicholson non girerà più nessun film: va definitivamente in pensione. Sebbene l’annuncio non arrivi direttamente dall’attore, la fonte sembra abbastanza attendibile, tanto che tutte le maggiori testate giornalistiche hanno oggi ripreso la notizia.

Interprete di una dozzina di film da Oscar, di cui tre vinti, Jack Nicholson avrebbe dato l’addio a Hollywood, dopo 60 anni di duro lavoro. Lo ha annunciato il suo amico di sempre Peter Fonda, co-star nel 1969 in Easy Rider. “Non voglio parlare per lui – ha dichiarato Peter – ma ormai Jack ha fatto tanto lavoro, sta bene finanziariamente ed è praticamente in pensione”.

Nicholson ha oggi 79 anni; nel tempo ha ottenuto ben 12 nominations agli Oscar e tre vittorie, e non recita dal 2010. Ma nel 2013, quando iniziarono a girare voci sul suo pensionamento e su una sua possibile demenza, Nicholson aveva detto: “Ho ancora il cervello di un matematico… ma non reciterò sino al giorno della mia morte, non e’ per questo che ho iniziato a fare l’attore. Non sono un solitario, ma sono contento nella mia casa”.

Sembrerebbe, dunque, che tutto sia confermato: non vedremo più Jack sul grande schermo, salvo ripensamenti per grandi progetti… Anthony Hopkins, d’altronde, che ha la sua stessa età, recita ancora in serie tv di successo come Westworld, e sembra non abbia intenzione di smettere di lavorare.

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Lascia un commento