Come usare l’ombretto rosso

L’ombretto rosso non è un ombretto facile da portare, specialmente perché si rischia di ottenere un effetto “vampiro”. Scopriamo come utilizzarlo al meglio.

Make-up rosso- foto pinterest.com

Forse l’ombretto rosso non è la prima scelta quando si intende realizzare un make-up, ma è sicuramente un cosmetico dal forte impatto estetico.

In realtà è sufficiente strizzare l’occhio a qualche piccola regola per riuscire a utilizzare l’ombretto rosso al meglio e ottenere un make-up unico.

Come usare l’ombretto rosso

L’ombretto rosso sta bene a tutte, ma soltanto se viene scelto nella tonalità giusta rispetto alla carnagione e usato in modo impeccabile.

Non ci resta che scoprire qualche segreto di questo cosmetico e iniziare a sperimentare un nuovo make-up molto originale.

Tonalità

Quando si parla di ombretto rosso di fa riferimento a un’ampia gamma di tonalità, da quella più carica e vivida a quella più impalpabile.

I colori tra i quali scegliere vanno dal rosso puro al rosso cremisi fino ad altre sfumature (bordeaux, ramato, mattone o aranciato).

Ogni tonalità di rosso, poi, conquista un risultato diverso a seconda del finish del prodotto: metallico, perlato, satinato, matt o glitterato.

In linea di massima la scelta deve prendere in considerazione il tono della pelle, orientando su melanzana e bordeaux in caso di pelle scura, su ruggine in caso di pelle media e su rosso vivido in caso di pelle chiara.

Base

La riuscita di un make-up occhi all’insegna del rosso dipende dalla base, vale a dire dalla capacità di uniformare le palpebre.

Questo significa uniformare la pelle delle palpebre ed eliminare le macchie e le discromie applicando un correttore o un primer occhi.

Applicazione

Per un trucco occhi impeccabile è possibile applicare l’ombretto rosso su tutta la palpebra e sfumarlo verso l’esterno o utilizzarlo come sfumatura di una tonalità calda come l’oro, il bronzo o il rame in uno smokey eyes colorato.

Look

Il modo migliore per esaltare il make-up occhi dai toni rossi è quello di mantenere neutro il resto del make-up, evitando fard ultra pigmentate o rossetti troppo vivaci.

A chi sta bene?

La vasta gamma di tonalità del rosso e la possibilità di giocare con il finish rendono l’ombretto rosso un prodotto che sta bene proprio a tutte.

In ogni caso possiamo dire che il massimo potenziale espressivo di questo tipo di ombretto viene raggiunto con gli occhi verdi (colore complementare) o comunque chiari.

Myriam