Quanto ne sappiamo di rossetti no transfer?

Il rossetto è un cosmetico irrinunciabile per valorizzare la femminilità e rendere le labbra irresistibili. Scopriamo i rossetti no transfer!

Make-up- foto pixabay.com

Labbra belle, sensuali e tutte da baciare. Il rossetto dona un tocco di colore che riesce a mettere in risalto una delle parti più sensuali del viso.

Il problema è che non tutti i rossetti resistono a lungo, un po’ perché scivolano via a causa di caldo e sudore e un po’ perché si trasferiscono su tovaglioli e bicchieri.

Il rossetto a lunga tenuta, pur promettendo di durare per tutta la giornata, non sempre garantisce il no transfer, vale a dire che si trasferisce su altri superfici.

In questo senso è bene ricadere su un rossetto no transfer che non lascia macchie o colore su denti, vestiti e tutto ciò che si porta vicino alla bocca.

I rossetti no transfer

Il rossetto no transfer è la soluzione per le make-up addicted che amano le tinte intense (spesso opache), ma non vogliono trovarsi in imbarazzo.

Si tratta di un tipo di rossetto che promette di non trasferirsi su altre superfici e quindi può essere considerato anche a lunga durata.

Le formulazioni dei rossetti no transfer, insomma, vantano una buona sia all’umidità che a qualsiasi strofinamento.

Il segreto? Semplicemente una formula che si asciuga subito dopo l’applicazione e riesce a fissare i pigmenti di colore del rossetto.

Per far questo, però, le formulazioni rinunciano a tutte quelle sostanze sensibili all’umidità e al calore come le cere e gli oli.

Solitamente i rossetti no transfer presentano formulazioni a base alcolica in grado di asciugarsi subito dopo l’applicazione.

Come applicarli?

Il fatto che i rossetti no transfer si asciughino velocemente implica una certa dimestichezza, velocità e precisione nell’applicazione. È difficile tornare indietro dopo.

Per applicare il rossetto no transfer è necessario definire il contorno labbra con una matita della stessa tonalità del rossetto, applicare la formulazione con il pennellino in dotazione e attendere qualche minuto.

Il rossetto cambia “pelle”, passando da una consistenza liquida in stile lipstick a una consistenza che trattiene il colore per 6-7 ore. Anche passandoci sopra una velina, infatti, resta intatto e perfetto!

Myriam