Star Wars – L’ascesa di Skywalker: Colin Trevorrow dona i proventi in beneficenza

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è alle porte e si prospetta un successo al botteghino. È per questo che Colin Trevorrow, ancora accreditato come coautore, ha deciso di donare il suo compenso in beneficenza.

Colin Trevorrow – foto elfarandi.com

Colin Trevorrow riceverà delle percentuali su Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, pur non avendo più preso in mano la regia del capitolo conclusivo della trilogia sequel.

Secondo quanto riportato da Deadline, però, il regista di Jurassic World ha deciso di devolvere i guadagni all’Alexander Devine Children’s Hospice, un ospedale del Berkshire che aiuta i bambini e le loro famiglie.

La spiegazione arriva direttamente da Trevorrow: “Attraverso i suoi film, George Lucas ci ha insegnato il nostro legame con tutte le cose viventi. Ci ha insegnato a prenderci cura l’uno dell’altro, e lui stesso ha incarnato questo esempio. La casa di cura Alexander Devine aiuta le famiglie nel più grave momento del bisogno. Non riesco a pensare a un modo migliore per rendere onore all’eredità di George”.

La responsabile della struttura Fiona Devine ha accolto con sorpresa la volontà del regista: “Siamo spiazzati da questo gesto incredibilmente generoso e siamo profondamente grati a Colin per averci pensato. Questa straordinaria donazione, l’equivalente di uno stipendio annuale per un’infermiera, ci aiuterà davvero a continuare a fare quello che facciamo e soprattutto a raggiungere un numero ancora maggiore di famiglie che hanno bisogno di noi”.

“Sappiamo che ci sono almeno 1.200 bambini nel Berkshire e nelle contee circostanti che hanno bisogno del nostro aiuto – ha proseguito la CEO dell’ospedale pediatrico – Le nostre cure sono gratuite e ci affidiamo alle donazioni e alla raccolta di fondi per gestire il nostro servizio di vitale importanza. Non potremo mai ringraziare abbastanza Colin Trevorrow e la sua famiglia per il loro incredibile sostegno e generosità”.

Myriam