Come abbinare l’ombretto blu al meglio

Il blu è un colore passe-partout che ha saputo conquistare il cuore delle make-up addicted amanti del nero. Ma sappiamo abbinare l’ombretto blu al meglio?

Trucco blu- foto nastroy.net

Senso di profondità, serenità e relax. È questo che regala il colore blu e queste caratteristiche hanno spinto l’istituto americano Pantone Color Institute a eleggere il Classic Blu colore 2020.

Dalla capigliatura al make-up fino all’abbigliamento, infatti, la stagione 2020 sarà caratterizzata da un’ondata di Classic Blu.

In campo make-up sarà possibile seguire questa tendenza realizzando make-up occhi dai toni blu o vestendo le labbra di blu.

Eppure non è tutto oro quello che luccica e anche il colore blu deve essere abbinato al meglio per riuscire a costruire un make-up impeccabile, elegante e trendy.

Come abbinare l’ombretto blu

Quando si sceglie l’ombretto blu bisogna fare attenzione al colore degli occhi o non esagerare con le prove originali senza avere linee guida.

È vero che l’ombretto blu può sostituire qualsiasi ombretto scuro, ma deve essere abbinato sapientemente per evitare errori grossolani.

Non ci resta che scoprire come abbinare l’ombretto blu e provare a realizzare look più leggeri o make-up più articolati. Tutto rigorosamente blu!

Blu e marrone

Il blu è un colore freddo che si sposa perfettamente alle nuance calde dei marroni per uno smokey eyes che permette di cattura l’attenzione.

Il look può essere completato con un’applicazione accennata di ombretto marrone anche nella rima inferiore degli occhi.

Blu e oro

Un abbinamento che sta bene in ogni situazione è quello tra il blu e l’oro perché crea un contrasto tra freddo e caldo perfetto.

Blu e argento

Che dire dell’accostamento di blu e argento? I toni freddi del blu si combinano con la glacialità elegante dell’argento.

Blu e blu

Il make-up total blu permette di mantenere il look elegante senza combinare pasticci cromatici sulle palpebre.

In questo caso si può usare un ombretto blu sulla palpebra mobile e sulla rima inferiore, sfumandolo bene per evitare eccessi.

È  possibile optare per due tonalità di blu differenti, lasciando il blu scurissimo sulla palpebra mobile e nella rima inferiore e creando un punto luce con un blu più luminoso nell’angolo interno dell’occhio

Myriam