Come scegliere e quando portare il rossetto viola

Il viaggio nel mondo dei rossetti eccentrici compie un’altra tappa, quella dei rossetti viola. Scopriamo come e quando portare un rossetto viola!

Labbra viola- foto weheartit.com

Il colore viola è sempre attuale e spesso si comporta come un passe-partout da poter usare sia mesi freddi che nei mesi caldi.

Il rossetto viola attira l’attenzione con la sua miscela esplosiva di pigmenti del rosso che esprimono forza e pigmenti del blu che infondono mistero.

È un’alternativa perfetta ai rossetti rossi e ai rossetti rosa e colpisce nel segno con le sue numerose sfumature.

In effetti è sufficiente indossare tonalità più scure come il borgogna per costruire un look più sofisticato oppure colorare le labbra con tonalità fredde come il malva per ottenere un effetto originale.

Quale tonalità di viola scegliere?

Non tutti i rossetti viola sono uguali e imparare a scegliere la tonalità giusta può fare la differenza e donare un tocco inedito al look.

Il rossetto viola perfetto deve sapersi adattarsi all’incarnato e al resto dei colori del viso, ma solitamente riesce ad adattarsi a qualunque tipo di sottotono e fototipo.

In linea di massima, però, il viola può essere considerato un colore freddo che ben si adatta alle carnagioni chiare o alle pelli con sottotono freddo, meglio se con gli occhi chiari.

Se la carnagione chiara si accompagna ad occhi scuri allora la nuance deve virare verso toni più scuri e freddi come il prugna, il bordeaux o il vinaccio.

Il rossetto viola sa abbinarsi bene anche alle pelli olivastre o ambrate con occhi scuri, specialmente se tende al blu come il bordeaux lucido o il viola opaco.

Le make-up addicted che amano le tonalità più chiare possono optare per viola più light come il glicine, ma rigorosamente in abbinamento con un make-up nude.

I rischi del rossetto viola

Il rossetto viola è un colore scuro che tende ad assottigliare le labbra e quindi a sminuire una delle parti più sensuali del corpo. È meglio indossarlo su labbra definite e carnose.

In più questo rossetto scuro ha il potere di sottolineare qualsiasi imperfezione della bocca e della dentatura, dalle screpolature ai denti accavallati.

Come applicare il rossetto viola

La stesura del rossetto viola deve essere molto precisa in quanto potrebbe mettere in evidenza screpolature e piccoli segni sulle labbra.

In questo senso è meglio procedere con uno scrub per rendere più morbide e lisce le labbra e applicare un balsamo idratante per prepararle a ospitare un rossetto scuro.

A questo punto è necessario disegnare il contorno labbra con una matita della stessa nuance del rossetto o di un colore appena più scuro, colorare con la matita le labbra e stendere il rossetto con un pennellino.

Myriam