Quanto conosciamo il pennello per correttore?

Conoscere le tecniche migliori per applicare i diversi cosmetici è essenziale per realizzare un make-up impeccabile. A tal proposito quanto ne sappiamo di pennello per correttore?

Correttore- foto hiamag.com

Abbiamo imparato che il correttore è un cosmetico perfetto per nascondere le imperfezioni, sistemare le macchie e realizzare una base trucco perfetto.

Qualche tempo fa avevamo parlato di quali strumenti usare per la stesura del correttore, elencando tra gli altri anche del pennello.

Cos’è un pennello per correttore?

Non è altro che un particolare pennello che permette di applicare il correttore senza imperfezioni.

È possibile scegliere tra un pennello piccolo e piatto oppure un pennello tordo e morbido, ma in entrambi i casi è importante che ci siano setole morbide in modo da non irritare ulteriormente le zone delicate che va a trattare (brufoli, macchie e occhiaie).

Come si può usare

Il pennello è stato pensato per agevolare l’applicazione di qualsiasi tipo di correttore, da quello in crema a quello in stick.

In linea di massima è meglio usare un correttore in stick su pelli fresche, un correttore liquido su pelli più mature, un correttore in polvere su pelli grasse e un correttore minerale su pelli sensibili.

Il pennello piatto preleva dal dorso della mano una piccola quantità di correttore e aiuta ad applicarlo sulle aree piccole interessate da imperfezioni come la zona occhiaie. Le setole sintetiche si rivelano talmente elastiche da rilasciare la giusta quantità di prodotto.

Il pennello tondo segue la stessa regola e deve essere utilizzato per sfumare il cosmetico e il fondotinta in modo leggero su tutte le zone da coprire, compresi l’angolo esterno e l’angolo interno dell’occhio.

Le make-up addicted che preferiscono utilizzare i polpastrelli per l’applicazione del correttore, invece, possono utilizzare questo pennello in modo alternativo, magari applicando il primer sulle palpebre oppure creando le zone di ombra nel contouring.

La pulizia è fondamentale

Il pennello per applicare il correttore va pulito con una certa costanza per eliminare le tracce di trucco e sporco che si insinuano nelle setole e mantenere la pelle in salute, proprio come viene consigliato per qualsiasi altro pennello trucco.

Tutto quello che bisogna fare bagnare le setole con acqua tiepida, lavarle con un sapone neutro e risciacquare fino a quando l’acqua non fuoriesce pulita.

Anche questo pennello da trucco deve essere asciugato capovolto e successivamente riposto nel beauty case.