I benefici dell’acquagym

L’acquagym è una ginnastica che viene praticata in piscina, dove il livello dell’acqua raggiunge solitamente il livello delle spalle di chi partecipa. Nata inizialmente come terapia di riabilitazione da traumi, la ginnastica acquatica è diventata sempre più popolare, in quanto permette di compiere un movimento essenzialmente aerobico sfruttando il potere galleggiante dell’acqua.

Poca è la fatica che si avverte nelle sessioni di acquagym, anche se in un secondo momento i muscoli si accorgono di avere lavorato con intensità! La ginnastica può essere praticata a tutte le età, in stato di gravidanza ed è ideale per riabilitare alcune parti del corpo che hanno subito dei traumi. Lo svolgimento degli esercizi interessa soprattutto gli arti, quindi le gambe e le braccia. Molti sono gli esercizi proposti, i quali vengono effettuati a ritmo di musica e servendosi di particolari oggetti galleggianti. Per tonificare le braccia vengono spesso usati dei manubri, mentre per la parte relativa ai glutei e alle gambe si impiegano degli elastici. Il corpo lavora con totalità durante la ginnastica acquatica, anche se chi la pratica non se ne accorge. La schiena viene sollecitata, così come la zona del ventre e del collo. Il risultato è un lavoro esteso a tutti i muscoli del corpo.

L’acquagym propone inoltre il beneficio legato all’elemento acquatico. Molte strutture portano l’acqua della piscina ad una temperatura tiepida, per evitare che avvengano shock termici. Ad un iniziale riscaldamento fatto correndo in acqua vengono associati circa quaranta minuti di intensa attività, i quali si concludono con lo streching acquatico. Alcune strutture accendono l’idromassaggio al termine della sessione, per donare la possibilità a chi partecipa di rilassare il corpo e di rigenerarlo in modo profondo.

La ginnastica acquatica serve molto per alleviare le tensioni ed è un ottimo scacciapensieri. La necessità d concentrarsi nel seguire gli esercizi da praticare porta a liberare la mente dai pensieri e ad indurre una concentrazione basata solamente sul proprio corpo. Questo aspetto aiuta notevolmente chi soffre di situazioni stressanti ed ansiogene a ritrovare un buon equilibrio emozionale e induce la comparsa del sonno nelle persone che soffrono di insonnia e di problemi di rilassamento.

Molte sono le declinazioni moderne dell’acquagym. Chi desidera attuare un percorso di dimagrimento e di tonificazione può affidarsi all’acqua zumba, ovvero alla pratica della zumba in piscina, oppure dedicarsi all’acqua bike, dove si pedala immersi in acqua a ritmo di musica.

Tutte le discipline sono benefiche, aiutano a rassodare e offrono una natura aerobica, ottima per ossigenare il corpo e per mettere in atto il naturale ricambio cellulare. Al termine delle sessioni di ginnastica acquatica il corpo si scopre infatti rigenerato e la pelle si presenta omogenea, setosa e soffice al tatto. Merito dell’attività fisica e dell’azione esfoliante dell’acqua. Al termine della ginnastica è ideale fare una bella doccia e nutrire la pelle con creme e lozioni idratanti. L’azione combinata dei cosmetici e dello sforzo può davvero donare una pelle splendida, aiutando al contempo a rasserenare la mente e inducendo un ottimo stato psico emozionale.

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Lascia un commento