Tiziano Ferro vs i politici omofobi: “Mi hanno chiesto i biglietti per i miei concerti”

Tiziano Ferro ha criticato l’ipocrisia smisurata dei politici omofobi italiani durante un’intervista rilasciata a Rolling Stone. Il celebre cantautore dichiaratamente gay ha voluto mettere a nudo alcune ipocrisie dilaganti presenti nella nostra società contemporanea e ha tirato le orecchie ad alcuni rappresentanti della classe politica italiana.

Tiziano Ferro – Foto: Facebook

Il famoso e popolare artista di Lento/Veloce si è raccontato in una lunga intervista a Rolling Stone in cui ha dichiarato: “Sul paradosso dell’essere una superstar gay capace di riempire gli stadi in un paese considerato omofobo ti dico che o noi non capiamo nulla, io e te, oppure quando mi trovo due sere di seguito San Siro pieno io mi chiedo, ma tutti questi omofobi dove stanno? Novantamila persone a Milano vuol dire una percentuale molto grande, quindi dov’e? l’inghippo, cos’e? che non capisco? Mi e? successo anche che dei politici molto a sfavore delle unioni civili mi chiedessero i biglietti per i miei concerti…”.

Il famoso e apprezzato cantante Tiziano Ferro ha spiegato: “C’e? un’atmosfera di grande ipocrisia. Nessuno nasce omofobo, nessuno nasce razzista, nessuno nasce intollerante verso le diversita?, pero? ci sentiamo obbligati ad appartenere a una casta, a catalogarci. Anch’io sono sorpreso dalla realta?, ma la mia vita mi dimostra il contrario. Perche? io non ho mai avuto esperienze negative. Sono passati sette anni buoni dal coming out, e non ho neanche una casistica del tipo: beh, guarda, allora, su 10 persone 3 mi hanno insultato pero? 7 no… No, zero a dieci. Prendo aerei, prendo treni, sono pure di Latina, che e? una citta? discretamente di destra, anche se in questo momento c’e? una lista civica e nella giornata contro l’omofobia e? stata esposta la bandiera arcobaleno fuori dal Comune. Forse vivo in una bolla, pero? San Siro non e? tanto una bolla, non e? che fai il teatro d’e?lite dove viene solo un pubblico molto selezionato… Due stadi a Bari, non e? che parliamo di Ginevra…”.

Dopo essersi esibito con una data zero del suo tour 2017 domenica 11 maggio al Teghil di Lignano Sabbiadoro, Tiziano Ferro proseguirà il 16, 17 e 18 giugno allo stadio San Siro di Milano e il 21 allo Stadio Olimpico di Torino, il 24 allo Stadio Dall’Ara di Bologna, 28 e 30 all’Olimpico di Roma, 4 e 5 luglio all’Arena della Vittoria di Bari, l’8 allo Stadio San Filippo di Messina, il 12 all’Arechi di Salerno e il 15 al Franchi di Firenze.

Redazione-iGossip