Quantcast

Alberto Matano fa coming out in diretta tv: “Anche io vittima di omofobia”

Alberto Matano ha fatto coming out in diretta tv a La vita in diretta il giorno dopo l’affossamento del DDL Zan in Senato tra l’euforia straripante di numerosi esponenti del centrodestra nazionale. Il 49enne giornalista, autore televisivo e conduttore televisivo originario di Catanzaro ha deciso di prendere posizione pubblicamente, commentando un servizio in cui si è parlato di alcuni casi di discriminazione nei confronti delle persone lgbt.

Alberto Matano sorridente e raggiante - Foto: Facebook
Alberto Matano sorridente e raggiante – Foto: Facebook

Alberto Matano parla per la prima volta della sua vita privata

L’opinionista di Ballando con le Stelle ed ex giornalista del TG1 ha dichiarato visibilmente commosso ed emozionato: “Vi devo dire che storie come queste fanno particolarmente male, perché è successo anche a me, quando ero adolescente. L’ho provato sulla mia pelle, quindi so cosa significa. E allora mi auguro che con il contributo di tutti, su un tema così importante, ci possa essere un supplemento di riflessione. Lo dobbiamo anche a quelle persone che abbiamo appena visto”.

Alberto Matano e l’outing

Finora il giornalista Alberto Matano non si era mai espresso sulla sua vita privata. Lo scorso anno fece molto scalpore la domanda a bruciapelo posta dalla giornalista Ilaria Ravarino del quotidiano Il Messaggero a Fabio Canino: “Alberto Matano è gay?”. Al settimanale di cronaca rosa Chi, Alberto Matano aveva puntualizzato: “Quando ho letto l’intervista di Fabio Canino a Il Messaggero sulla mia sessualità, da giornalista devo ammettere di aver provato vergogna e, come me, la maggior parte di chi l’ha letta”. E poi ancora: “Non amo categorie, etichette e diffido da chi mette timbri sugli altri. Un individuo va valutato in base all’operato, non al privato. Mai nascosto nulla. Quando e se ci sarà qualcosa di veramente importante sarò il primo a condividerlo con tutti”.

Applausi a scena aperta per Matano. Un grande signore della televisione italiana!