Kim Jong-un della Corea del Nord minaccia Donald Trump: “Cancellerò gli Usa dalla faccia della Terra”

Kim Jong-un della Corea del Nord è tornato a minacciare Donald Trump degli Stati Uniti d’America in un documento denominato “Piano di guerra biochimica contro la nazione coreana sotto attacco”, che è stato pubblicato sul Rodong Sinmun, il quotidiano ufficiale del Partito dei Lavoratori in cui si afferma che Washington vuole “infliggere sulla nazione coreana un orribile disastro senza precedenti”. Il regime dittatoriale nordcoreano ha annunciato che le forze rivoluzionarie sono pronte ad affondare con un solo colpo la portaerei Usa a propulsione nucleare Carl Vinson.

Kim Jong-un e Donald Trump – Foto: Twitter

Il regime di Kim Jong-un della Corea del Nord ha asserito che gli Usa hanno portato nel porto di Busan attrezzature per cercare di portare avanti il Piano Giove (Jupiter Plan), uno scenario (che prevede) una guerra biochimica contro il Nord. Ma il regime nordcoreano ha minacciato ancora una volta Trump: “La Corea non sarà mai uno spettatore inerte alle mosse degli Usa volte a provocare una guerra biochimica ma concluderà lo stallo con gli Usa, l’impero dei mali, cancellandoli dalla faccia della Terra”.

La comunità internazionale spera vivamente di evitare una terribile e spaventosa guerra nucleare dagli effetti catastrofici e di puntare esclusivamente e solamente a una soluzione diplomatica e pacifica della crisi.

Resta il fatto che la tensione tra Corea del Nord e Usa è alle stelle. Un altro cittadino statunitense è stato arrestato a Pyongyang. Si tratta di un ex professore americano di origine coreana che è stato bloccato venerdì scorso all’aeroporto mentre stava per lasciare la Corea del Nord, dove era da oltre un mese nell’ambito delle attività di sviluppo dei programmi di aiuti umanitari. E’ il terzo cittadino americano detenuto dal regime nordcoreano.

Redazione-iGossip