Pink or Blue: il servizio fotografico contro le discriminazioni di genere del Maiorano Magazine

Pink or Blue: il Maiorano Magazine ha voluto dedicare un servizio fotografico al cortometraggio di Jake Dypka e della poetessa Hollie McNish sugli stereotipi di genere. Lo shooting fotografico è stato realizzato da Vito Luisi presso la Pinacoteca di Bari per sensibilizzare l’opinione pubblica nazionale sulla lotta contro pregiudizi, tabù, discriminazioni di genere e omofobia.

La rivista di fashion ideata e diretta dal fashion creator barese Vincenzo Maiorano è sempre in prima linea contro il femminicidio, l’omofobia, la transfobia, la violenza di genere, l’anoressia e la bulimia nel mondo della moda, e anche in questo caso ha voluto affrontare il delicato tema degli stereotipi di genere per rappresentare attraverso delle immagini, quello che la poetessa Hollie McNish racconta nella sua opera.

Il magazine di fashion e stile dell’esperto di moda barese Vincenzo Maiorano ha voluto racchiudere questi desideri all’interno di una gabbia, quei desideri, che molti sopprimono per la paura di essere giudicati.

“Oggi si viene ancora indottrinati – scrive il fashion creator pugliese su Maioranomagazine.com – su come ci si deve vestire, con che cosa è giusto giocare, quali persone si devono baciare e l’atteggiamento corretto da avere. Peccato che il mondo non crescerà mai. Siate voi stessi, senza nessun rimpianto”.

Gli stereotipi, le forzature e il rigido indottrinamento di ogni bambino non fanno altro che seminare odio, paura, violenza, stress e discriminazioni… tutto ciò che noi condanniamo fermamente!

Redazione-iGossip