Roberto Brunetti arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti: ora è ai domiciliari

Roberto Brunetti è finito nuovamente nel tunnel della droga. Conosciuto dal grande pubblico come er patata, il 50enne attore romano di Fuochi d’artificio di Leonardo Pieraccioni e Paparazzi di Neri Parenti è stato arrestato in strada dai carabinieri mentre acquistava una dose di cocaina. Dopo l’arresto i militari hanno effettuato una perquisizione nella casa dell’ex compagno della compianta collega Monica Scattini dove hanno trovato un chilo di hashish e altrettanta marijuana.

Roberto Brunetti – Foto: Facebook

Il giudice monocratico del tribunale di Roma ha convalidato gli atti e ha concesso gli arresti domiciliari al noto attore, che sono stati eseguiti dai carabinieri della compagnia Trastevere,  con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

Non è la prima volta che Roberto Brunetti ha problemi con la giustizia per via della droga. Già nel 2009 l’attore di Fatti della banda della Magliana e Romanzo criminale, entrambe del 2005 ed entrambe ispirate alle vicende della banda della Magliana, era stato trovato in possesso di droga: cento grammi di hashish nascosti sotto la sella del motorino.

Per quanto riguarda la sua carriera, Roberto non recita più dal 2012 anno in cui uscì nelle sale Il rosso e il blu. Si è rimboccato le maniche e da diversi anni è tornato a fare il lavoro di suo padre, il pescivendolo.

Tre anni fa Brunetti raccontava al settimanale Top di aver aperto una pescheria, anche se aveva precisato che sarebbe tornato volentieri a lavorare al cinema se qualcuno lo avesse chiamato.

La vita è sacra e guai a chi la tocca! Il gossip è un elisir di lunga vita... Perché? Ti fa sorridere, ti incuriosisce e ti allunga la vita!

Lascia un commento