Roma, ambulante bengalese picchiato e pestato dal branco di adolescenti italiani

Roma, un 27enne ambulante bengalese è stato picchiato e pestato dal branco di adolescenti italiani nella zona di piazza Cairoli. Il 27enne è stato colpito con calci e pugni, soprattutto al volto, riportando gravi ferite al punto che dall’ospedale Fatebenefratelli dove stato ricoverato in un primo momento è stato poi trasferito nel reparto maxillo-facciale del San Camillo per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Il bengalese ha trenta giorni di prognosi.

Roma – Foto: Pixabay.com

I responsabili di questa vile e vergognosa aggressione a sfondo razziale sono un 17enne, tre 18enni e un 19enne. Uno di loro, A.M., romano di 18 anni, ritenuto responsabile materiale della violenta aggressione, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato dall’odio razziale.

Per gli investigatori si sarebbe accanito sulla vittima quando era già a terra, colpendola ripetutamente con calci al volto. Gli altri ragazzi invece sono stati denunciati per lesioni aggravate e percosse.