Quantcast

Clemente Mastella querela Selvaggia Lucarelli per il post sui beneventani

Clemente Mastella vs Selvaggia Lucarelli: dagli sfottò social alla querela! Alcuni giorni fa la giornalista, blogger, opinionista tv e conduttrice radiofonica aveva scritto un pezzo per Il Fatto Quotidiano, che aveva condiviso anche sulla sua pagina Facebook, in cui aveva raccontato le sue recenti vacanze a Bangkok tirando in ballo le recenti elezioni amministrative 2016 a Benevento. “Se 18 milioni di persone all’anno ci vengono – ha scritto la combattiva, ironica e tagliente opinionista tv Selvaggia Lucarelli – non sarà mica masochismo di massa. Se Bangkok è la città più visitata al mondo dopo Londra e New York ci sarà una ragione. Ve la dico io la ragione: è la stessa per cui Mastella è stato eletto sindaco a Benevento. Ovvero: libertà di voto e di viaggio concesse con troppa facilità. Io sequestrerei tessera elettorale e passaporto ad una buona metà del Paese”.

Clemente Mastella - Foto: Facebook
Clemente Mastella – Foto: Facebook

Il primo cittadino di Benevento è andato su tutte le furie e anche i consiglieri comunali del paese campano sono piuttosto adirati. Uno dei politici italiani più trasformisti nella storia della Seconda Repubblica ha deciso di sporgere querela nei confronti di Selvaggia Lucarelli.

L’ex ministro della Giustizia nel Governo Prodi II ha infatti annunciato: “Che Selvaggia Lucarelli stando al sole della Thailandia, di certo più forte e pericoloso per gli effetti che produce sulle persone, parli male di me è oltremodo accettabile. Ho letto negli anni tante valutazioni cretine, una in più o una in meno lasciano il tempo che trovano, ma è inaccettabile e insopportabile che lei offenda Benevento, la democrazia elettorale e la mia gente. Chiedo all’Ordine dei giornalisti di valutare se esistano condizioni deontologiche superate con incredibile banalità, tali da richiederne l’intervento. Nel frattempo ho dato mandato al mio avvocato di querelare la Lucarelli per tutelare non il mio nome, ma quello della mia città”. Sul caso sono intervenuti anche Raffaele Del VecchioFausto Pepe: “A nessuno è consentito offendere in maniera del tutto gratuita una città. Mastella ha fatto bene a dare mandato ad un legale – ha concluso l’ex sindaco – per tutelare la dignità sua e dei beneventani”.

Una querela nei confronti dell’ex moglie di Laerte Pappalardo che giunge alcune settimane dopo un’altra sporta dall’ex re dei paparazzi italiani Fabrizio Corona per i due articoli apparsi sul giornale Il Fatto Quotidiano relativi alla insinuazione della “tossicodipendenza di Corona, circostanza fondata su un presupposto falso, ossia che Corona abbia dichiarato tale stato dopo due anni quando invece ciò è avvenuto subito dopo il suo ingresso presso il carcere di Opera e fondata su affermazioni smentite da documenti ufficiali”. Ma Selvaggia non demorde mai e va avanti per la sua strada, dimostrando a tutti di essere una donna forte e determinata oltre che una giornalista con la schiena dritta.