Quantcast

Fabio Rovazzi dal trattore in tangenziale al cinema con Gennaro Nunziante

L’anno scorso coniava il tormentone dell’estate: “Col trattore in tangenziale, andiamo a comandare”. Fabio Rovazzi lascia momentaneamente la musica per volare al cinema con il nuovo film di Gennaro Nunziante.

Fabio Rovazzi al cinema con Gennaro Nunziante- foto rockit.it

Il vegetale. Sarebbe questo il titolo del film che vedrà impegnato Rovazzi nella sua prova con la recitazione e il pubblico del grande schermo.

L’ironia non manca né al compagno di botteghino di Checco Zalone (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle e Quo vado?) che il cantante prossimo al cinema che sta spopolando nelle radio italiane con la sua ultima hit Volare, realizzata in collaborazione con Gianni Morandi. Nunziante ha presentato il progetto alla convention della Disney durante la manifestazione Ciné – Giornate di cinema a Riccione.

“Voglio fare un flop” ha esordito il regista, continuando sulla strada dell’umorismo per presentare il suo progetto durante la convention della casa che produrrà la pellicola: “Primo ingrediente di un flop sono produttori incapaci e per questo pur di non pagare gli attori mettono i pupazzi nei film. Poi serve anche un protagonista sconosciuto e incapace e in virtù di questo penso di aver trovato la persona giusta in Fabio Rovazzi”.

Come avrà reagito il ventitreenne cantante milanese? “Dopo aver completamente rovinato la discografia italiana mi sembra giusto rovinare anche il cinema”.

Il progetto si presenta interessante e sui generis. L’Amministratore Delegato di The Walt Disney Company Italia, Daniel Frigo, ha così commentato la notizia: “Sono davvero molto felice di presentare la nostra nuova collaborazione con Gennaro Nunziante, insieme alle incredibili novità che porteremo in sala nei prossimi mesi. È sempre una grande emozione poter condividere questi momenti con gli straordinari esercenti e i preziosi partner, che insieme al team di Disney Italia lavorano instancabilmente e contribuiscono al successo di tutti i nostri film”.