Quantcast

Gerardo Greco è il nuovo direttore responsabile del TG4: scoppia la polemica

Gerardo Greco è il nuovo direttore responsabile del TG4. La codirettrice è Rosanna Ragusa, già alla guida di testate giornalistiche Mediaset. La notizia è stata comunicata da Mauro Crippa, direttore generale informazione della società, mediante una nota stampa. Mediaset ha rivelato che sarà un nuovo TG4.

Gerardo Greco – Foto: Facebook

“L’ingresso di Gerardo Greco alla guida del Tg4 anticipa un altro importante rinnovamento – ha dichiarato Crippa -, quello di tutta Retequattro. Dalle prossime settimane metteremo in atto una vera e propria rivoluzione”.

L’ingresso di Greco a Mediaset fa quindi parte del piano di rinnovamento che l’azienda ha in programma per l’intero canale. “Un nuovo access prime time, quattro nuovi programmi di informazione, attualità e divulgazione in prima serata – si legge nella nota stampa – Sfide che potremo affrontare solo così, riorganizzando le nostre news per essere sempre più efficienti e più efficaci”.

Nato a Roma nel 1966 e laureato in scienze politiche, Gerardo Greco ha svolto in Rai gran parte della sua esperienza professionale: corrispondente per il Tg2 dagli Usa e direttore del Giornale Radio Rai e di Radio1. Negli ultimi anni ha condotto prima il programma Uno mattina Estate e dal 2013 al 2017 Agorà su Rai3.

I social si sono subito scatenati e sono in molti a vedere dietro la nomina di Greco, vicino al Partito Democratico, un ritorno del Patto del Nazareno. “Il Cavaliere si avvicina sempre più al Pd, rinnegando l’alleato Matteo Salvini”, si legge sui social. Proprio il Tg4 che con Emilio Fede era schierato senza se e senza ma a favore dei governi di centrodestra, ora sarà diretto da un giornalista non proprio amico del leader della Lega Matteo Salvini. Silvio Berlusconi ha voluto dare un taglio netto al “populismo” su Rete4 che tanto ha giovato alla crescita di Lega e Movimento 5 Stelle.

Il presidente regionale della Lega in Puglia, Giovanni Riviello, ha commentato duramente questa scelta su Facebook: “Le reti berlusconiane promuovono direttore del TG4 il giornalista dichiaratamente di sinistra, anti-salviniano e faziosissimo conduttore Gerardo Greco. Credo che si stia passando direttamente e velocemente dai sintomi di una crisi, al triste EPILOGO di ogni rapporto con il centrodestra unito. Sembra davvero il PROLOGO della III Repubblica. La II è durata davvero poco. Non ci mancherà”.