Eleonora Daniele rivela: “È stato un parto difficile, Carlotta si era messa storta”

Eleonora Daniele ha confessato di recente in diretta tv a Domenica In che è stato un parto difficile, poiché la figlia Carlotta si era messa storta. La famosa e amatissima conduttrice tv Mara Venier sarà la madrina di battesimo della baby vip il prossimo ottobre.

Carlotta è nata in anticipo rispetto al previsto. Eleonora Daniele, sollecitata dalla presentatrice sua amica, ha dichiarato: “Eh ho fatto il cesareo e chiaramente il post operazione è più complesso rispetto ad un parto naturale, sai che dovevo partorire a giugno è nata il 25 maggio, anniversario della nascita di Padre Pio, il post operazione è ancora un po’ doloroso, ma l’arrivo di Carlotta ripaga ogni tipo di dolore”.

Eleonora ha poi spiegato che è successo tutto molto velocemente: “Sono andata in clinica, le acque non si erano rotte, Carlotta si era messa storia, aveva poggiato la testina dalla parte destra, e il ginecologo mi ha detto che sarebbe stata meglio farla nascere, alle 18 abbia preso questa decisione, La gioia più grande della mia vita, non pensavo che fosse una cosa più grande di provare un’emozione incredibile”.

Mara l’ha chiamata subito dopo il parto: “Ti ringrazio perché mi sei stata tanto vicina in quei momenti”. Carlotta è arrivata in un giorno speciale: “L‘ho chiamata Carlotta Pia, proprio perché è nata il giorno di Padre Pio. Sono molto legata alla figura di Padre Pio non ti nego che qualche preghierina l’ho fatta, proprio a lui per avere un figlio, è una figura molto importante per la nostra famiglia”.

E poi ancora: “Quanta sofferenza con il Covid io incinta non ho potuto vedere la mia famiglia, perché erano a Padova, mi sono mancati tanto. Finalmente dopo il 3 giugno sono venuti a vedere la piccolina, è stato un momento molto commovente”.

Suo marito Giulio Tassoni è al settimo cielo. “Giulio è felicissimo – ha detto l’ex gieffina -, lui è al settimo cielo, siamo usciti tipo dopo una settimana dalla clinica, è stato un momento molto forte anche tornare a casa, perché inizia una vita nuova, si riparte in tre, con il matrimonio cambia la famiglia. Poi gli assomiglia anche un bel po’. Ci fa dormire poco, l’allattamento anche di notte, però credo che sia importante allattarla, perché i primi mesi hanno bisogno del contatto fisico, poi ogni donna e ogni mamma fa le scelte che desidera”.

Redazione-iGossip