“Achille Lauro non è un drogato”: parla il padre, magistrato della Cassazione

Achille Lauro non è un drogato“: parla il padre del famoso e chiacchierato cantante, che ha sbancato al Festival di Sanremo 2020 grazie alle sue performance. Il papà del cantante di Rolls Royce e Me ne frego, Nicola De Marinis, è professore universitario e consigliere della Corte di Cassazione.

Achille Lauro – Foto: Facebook

Dall’8 luglio 2014 Nicola De Marinis ha preso servizio presso la Corte di Cassazione quale Consigliere addetto alla Sezione Lavoro della stessa Corte. In precedenza, in qualità di professore associato, è stato titolare della cattedra di Diritto del Lavoro presso la Facoltà di Economia dell’ Università degli Studi del Molise. È stato titolare di un contributo per attività di ricerca presso la cattedra di diritto del lavoro della Facoltà di Scienze Politiche della LUISS; incaricato presso la Scuola Superiore del Ministero dell’Interno.

La famiglia di uno dei protagonisti principali di Sanremo 2020 è composta da alti funzionari dello Stato: oltre al padre, il nonno Federico De Marinis era prefetto; fra i parenti ci sono anche l’ex procuratore della Repubblica di Bari, Michele De Marinis, e il viceprefetto Matteo De Marinis, già in servizio a Bari. Lo zio Domenico De Marinis è invece impiegato bancario ed è stato assessore provinciale a Perugia.

CHI È ACHILLE LAURO? BIOGRAFIA E CARRIERA DEL CANTANTE

I rapporti tra Achille Lauro e suo padre Nicola non sono mai stati idilliaci, fin da quando all’età di 14 anni decise di andare via di casa per raggiungere il fratello maggiore.

In un’intervista a Di Più ha parlato per la prima volta il giudice della Corte di Cassazione e padre del noto cantante: “Volevo che seguisse le mie orme, ma un giorno mi ha voltato le spalle dicendo, proprio come nella canzone, me ne frego”.

Il magistrato ha poi fatto chiarezza sulla vita del figlio: “Non è un drogato, non ha avuto esperienze devastanti. È un eccentrico ed è ben diverso. Ne avrà fatto uso in passato, ma non come ha scritto, in modo così esagerato. Sarebbe stato impossibile, anche perché, se io mi sono allontanato dai ragazzi perché le incomprensioni erano tante, la madre non li hai mai abbandonati”. Oggi Achille Lauro e il padre hanno ricucito i rapporti: “Ci sentiamo, ci confrontiamo da uomini. Lo chiamo spesso. La mamma è amministratrice della sua casa discografica ed è quella che sicuramente lo sente di più. Oggi sono fiero di lui”.

Boss Doms e Achille Lauro si baciano a Sanremo 2020 – Foto: Facebook

CHI È BOSS DOMS? BIOGRAFIA E CARRIERA DEL CANTANTE

Redazione-iGossip