“Fabrizio Corona non è un malavitoso o mafioso”, parla la mamma Gabriella

Fabrizio Corona non è un malavitoso o mafioso”, con queste parole la mamma Gabriella è tornata a difendere il figlio nel salotto tv di Federica Panicucci, Mattino 5. L’ex re dei paparazzi italiani è in carcere poiché è accusato di diversi reati: intestazione fittizia di beni, frode fiscale e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione. Qualche giorno fa ha rivelato ai giudici di Milano: “Quei soldi vengono tutti da serate, campagne e lavoro e li ho fatti tra il 2008 e il 2012, in particolare nel 2009, quando con Belen Rodriguez siamo diventati una coppia mediatica eccezionale, come Bonnie e Clyde eravamo… tutto quello che toccavamo diventava oro, guadagnavamo cifre folli”.

Fabrizio Corona – Foto: Instagram

Gabriella Corona ha dichiarato a Mattino 5: “E’ tornato in carcere perché c’è qualcuno che ce l’ha a morte con lui. Lo dico perché lo penso poi non so se è la verità. Credo che lui in carcere non ci debba stare assolutamente e che, però, come ho sempre detto, deve essere aiutato e curato. Sono stata contenta perché ha fatto un interrogatorio in cui si è dimostrato molto lucido, molto intelligente. Era molto elegante in abito blu, bello come il sole. Purtroppo, in alcuni momenti ha alzato la voce”.

Per poi sottolineare: “Quello che sta subendo con questo processo pare che sia una cosa che non ha veramente ragione di essere… Lui ha dato delle spiegazioni così lucide, così razionali e così coerenti che credo abbia proprio ragione, anche se si innervosisce un attimino rispetto certe cose”.

Per quanto riguarda i soldi in nero sequestrati al figlio, Gabriella ha spiegato: “Sapevo che mio figlio ha sempre guadagnato tantissimi soldi, ma non sapevo assolutamente del nascondiglio nel controsoffitto, di questo non ne abbiamo veramente mai parlato. Ora capisco tante cose che prima non capivo, per esempio che questi soldi li ha guadagnati in tanti anni con il lavoro, che sicuramente non vengono da illeciti, che li ha conservati in previsione di una possibilità di futura vita in carcere e anche per pagarsi gli avvocati che costano molto”.

Il suo augurio è che “questa storia possa essere l’ultima. Fabrizio deve vivere la sua vita di persona giovane, sana, che ha tutto e che ha un figlio che fuori lo aspetta e ha bisogno di lui. Quindi deve mettercela tutta per riprendere i pezzi di se stesso e costruire un Fabrizio veramente sano sotto tutti i punti di vista, abbandonare tutto quello che è stato il passato, le cose sbagliate.. perché alcuni errori li ha fatti, però non sono stati mai tanto gravi da giustificare tutto il caos che si è messo in piedi contro di lui. E’ stata una cosa esagerata”.

L’indagine dell’Antimafia l’ha profondamente colpita, angosciata e umiliata: “Non c’era motivo di essere perché mio figlio tutto può essere ma mai un malavitoso o un mafioso”.

Redazione-iGossip