Gwyneth Paltrow rispetta il tradimento

gwyneth paltrow tradimento

Arrivata alla Mostra del Cinema di Venezia per la presentazione del film di Soderbergh, Contagion, (in uscita nelle nostre sale cinematografiche proprio domani) Gwyneth Paltrow ha parlato anche di tradimento. Un argomento che fa parte anche del suo personaggio proprio nella pellicola di Soderbergh, ma a dispetto di quello che si pensasse, la Paltrow non sembra condannare tale peccato. Nella vita di tutti i giorni capita di essere traditi, è una situazione umana che non potrà mai essere modificata. A tal proposito Gwyneth Paltrow si dimostra molto comprensibile nei riguardi di chi tradisce: “Ho tanti amici che hanno avuto relazioni extraconiugali, ma continuo a rispettarli e ammirarli”.

La Paltrow insomma parla addirittura di rispetto e di ammirazione, questo perché la specie umana è fatta di grandi errori e nella vita sbagliare è quasi un dovere. Può capitare che un giorno si decida di farsi trasportare dall’istinto animale che alberga in ognuno di noi. Secondo Gwyneth Paltrow il tradimento è umano, ma chissà come la penserebbe se fosse suo marito a compiere tale gesto. Ricordiamo infatti come l’attrice hollywoodiana sia sposata ormai da sette anni con il cantante dei Coldplay Chris Martin, dal quale ha avuto anche due splendidi figli.

La Paltrow racconta di come la sua vita di coppia non sia rose e fiori, insomma i battibecchi ci sono sempre, ma al momento non c’è mai stato un tradimento. A questo punto se un giorno dovesse accadere il misfatto, secondo quanto detto dalla Paltrow, l’attrice dovrebbe perdonare facilmente il marito. Ovviamente parliamo sempre di ipotesi e di parole, ma con i fatti tutto può cambiare. Un tradimento è pur sempre un atto dolorosissimo da dover sopportare ed è davvero difficile riuscire a superarlo senza alcun problema. Gwyneth Paltrow rispetta il tradimento, ma forse sarebbe meglio non prendere esempio dai suoi amici fedigrafi.

WebWriter