Max Felicitas ai tempi del Covid-19: “No ai rapporti intimi, sì alla lettura”

Max Felicitas va controcorrente, ma solo in tempi di emergenza sanitaria nazionale e internazionale come quello che stiamo vivendo. Il giovane e famoso attore, produttore a luci rosse e web influencer friulano, che ha scoperto e lanciato tante star di film per adulti, tra cui Martina Smeraldi e l’ex pupa Waima Vitullo oltre alla splendida e sensuale sudamericana Emmanuelle Noire, ha spiegato che in tempi di Sars-Cov-2 è meglio evitare rapporti intimi. Max Felicitas ha consigliato ai suoi fan di ricorrere al “fai da te”.

Max Felicitas- Foto: Facebook

In un’intervista rilasciata a Open, Max ha ricordato la sua difficile adolescenza contrassegnata da atti di bullismo: «Mi prendevano in giro, ero preso di mira dai bulli perché piccolo e magro. Poi ho deciso di andare in palestra, ho iniziato a curare il mio corpo e, per rivalsa, solo per mostrare i risultati ottenuti con l’allenamento, ho cominciato a fare il cubista».

La sua vita è cambiata durante una fiera dell’erotica dove ha incontrato un fotografo: «Mi ha proposto di girare un video po**o che non avrebbe dovuto pubblicare. Questi erano gli accordi. E, invece, dopo poco l’ho trovato online». Lui non si è fatto prendere dallo sconforto e ha scommesso tutto sul se**o. Da qui l’invito a non filmarsi mai durante i rapporti intimi, perché «una cosa divertente sul momento rischia di trasformarsi in un problema nel futuro».

Grazia ai social network, alle piattaforme digitali e al mondo adult si è creato il suo piccolo impero: «Ho la partita Iva, posso dire che scopando pago le tasse e aiuto l’Italia, il mio Paese».

Redazione-iGossip