Paola Perego “Per tenermi mio marito faccio l’amante”

Dopo 15 anni di unione il matrimonio fra Lucio Presta e Paola Perego è più vivo che mai, grazie anche alla bravura della conduttrice che ha saputo tenere accesa la passione fra i due “Non bisogna mai dimenticare di essere femmine” ha rivelato la conduttrice in un’intervista “Certo, se metti il pigiamone di felpa e il bigodino in testa, la fantasia passa a te e all’uomo che hai accanto. Non sono una che sta in casa in guepiere e tacco a spillo, però conservo il desiderio di piacere.”

“Non sono abitudinaria in nulla, neanche nella colazione che faccio al mattino” ha spiegato Paola Perego che ha detto di non essere abitudinaria nemmeno nel sesso “Anche in quel campo cerco sempre il nuovo e mi piace stupire il mio compagno” ha rivelato “Ma come non lo dirò mai. Detesto quelle interviste in cui si racconta quante volte e dove” ha rivelato la conduttrice Mediaset “E poi sono sempre una madre di famiglia, oltre che una donna vicina alla mezza età”

Il successo per una buona relazione? “Non bisogna fare la brava cuoca ma l’amante. Ecco, io voglio essere l’amante di mio marito” ha rivelato

Paola Perego ha poi spiegato cosa vuol dire essere sposati con un manager potente come Lucio Presta e quanto questo a volte le abbia attirato invidie e accuse di essere raccomandata, poi ha parlato anche della chirurgia estetica alla quale si è sottoposta ” Se la chirurgia estetica è migliorativa o conservativa, va bene” ha detto “Ma la trovo agghiacciante quando deforma i lineamenti. Se un giorno mi cadrà la faccia, meglio un lifting piuttosto che gonfiarmi bocca e zigomi come un canotto. Ho il terrore di guardarmi allo specchio e non riconoscermi”

Valentina