Yari Carrisi penalizzato: “Mi hanno bloccato un cd per Loredana Lecciso”

Yari Carrisi ha ammesso di essere stato penalizzato nel suo lavoro di artista. Gli hanno bloccato un cd quando Loredana Lecciso era in tv tutti i giorni. Il figlio del celebre cantautore pugliese Al Bano Carrisi e della star americana Romina Power ha parlato di questa disavventura al programma tv Il Sabato Italiano.

Yari Carrisi – Foto: Facebook

L’ex compagno della cantante e attrice Naike Rivelli ha dichiarato: “Ho questa famiglia mediatica, per cui basta una frase estrapolata che viene usata contro di me per danneggiarmi. Mi sarebbe piaciuto fare questo mestiere in una famiglia in cui gli altri facevano altri mestieri”.

Yari ha tirato in ballo la sua matrigna, l’ex giornalista pubblicista e showgirl pugliese Loredana Lecciso: “Io a Loredana voglio tanto bene, ma quando lei ha fatto la sua uscita mediatica io stavo per uscire fuori con un disco e mi hanno bloccato tutto perché avevano paura della situazione della mia famiglia. Io non c’entravo niente. Per tanto tempo ho smesso di fare musica – ha asserito -, me ne sono andato in India. Loredana non c’entra niente con questo, dovrebbero ripensarci quelli dell’etichetta Soleluna”.

L’ex fidanzato di Naike Rivelli, Yari Carrisi, ha poi ricordato con gioia ed emozione la sua infanzia itinerante, degna di una famiglia di artisti: “Andavamo in giro negli anni Settanta come zingari. Tre-quattro ore di sonno, si metteva alla guida e andava al concerto successivo. E’ stato fantastico – ha affermato il fratello di Cristel Carrisi -, si dormiva ovunque. Questo periodo non viene mai promosso in televisione. Io sono cresciuto nell’era in cui i miei erano fuori dall’Italia”.

Ragazze e ragazzi continuate a seguirci per essere sempre informati e aggiornati sulla vita pubblica e privata della famiglia di Al Bano e Romina Power, e di tutti i personaggi famosi del jet set nazionale e internazionale. Stay tuned!