Quantcast

Le patatine fanno male al cervello: i risultati dell’ultima ricerca scientifica

Le patatine fanno male al cervello, poiché quando vengono fritte ad alte temperature sviluppano l’acrilammide, che altera il DNA ed è cancerogeno. Questa sostanza si forma in seguito alle alte temperature e che si sviluppa durante i processi di frittura, di cottura al forno o alla griglia, come conseguenza di specifiche reazioni chimiche che coinvolgono gli zuccheri e gli amminoacidi, i mattoni delle proteine (principalmente l’asparagina libera), all’interno delle complesse ed ancora in parte poco conosciute reazioni di Maillard.

Le patatine fritte – Foto: Pixabay.com

Secondo il Jecfa (Joint FAO/WHO Expert Committee on Food Additives) i principali prodotti alimentari coinvolti nel rischio di formazione di acrilammide sono: le patate fritte a bastoncino pronte al consumo, le patatine fritte chips a base di patate, il caffè, i biscotti e pasticcini e il pane bianco, panini e crostini.

Lo Studio ABR (pubblicato a dicembre 2016 e dunque valido a quella data) si è focalizzato sulla presenza di acrilamide all’interno di patatine fritte confezionate a base di patate, vendute nella GDO (Grande Distribuzione Organizzata). Dalle analisi condotte è emerso che – a quella data – ben 3 marche su 6 (cioè il 50% dei campioni), presentavano concentrazioni superiori ai valori consigliati dalle Linee Guida europee dell’EFSA che ovviamente le aziende dovrebbero tenere in considerazione. “Sebbene sull’acrilammide la normativa dell’UE e nazionale, stranamente, non impone dei valori limite ben definiti – si legge nello studio – si rammenta che esistono delle Linee Guida dell’EFSA che indicano dei parametri ben chiari da rispettare e che quindi sarebbe consigliato non superare (1000 mcg/Kg). I dati riscontrati a dicembre 2016 evidenziano un chiaro superamento dei valori rispetto a quanto raccomandato”.

Non rispettavano le raccomandazioni (a dicembre 2016): Crocchias classiche terranica e Carrefour classiche. Erano in linea con le raccomandazioni: Lays classiche senza glutine
Patasnack classica senza glutine e San Carlo 1936.