Quantcast

Lindsay Lohan “Sono una drogata”

lindsay-lohan-infeccion-pul-605xXx80

“Sono una tossicodipendente” sono queste le parole con cui Lindsay Lohan ha aperto l’intervista rilasciata ad Oprah Winfrey dove, da poco uscita dalla rehab, è tornata a parlare delle sue dipendenze. “Sono una tossicodipendente” ha confessato “Mi facevo di cocaina, Adderall e soprattutto alcool”

“In passato l’alcool rappresentava una via d’uscita per me, per sfogare altri problemi” ha spiegato Lindsay Lohan “Ho provato anche ad assumerlo insieme alla cocaina. Non mi sono mai sentita bene il giorno seguente. Però mi permetteva di bere ancora di più. Diciamo che era un’usanza di certi party” ha spiegato Lindsay

“Gli altri lo facevano, così anch’io ci provavo. Forse creavo quel casino intorno a me perchè inconsciamente volevo andare in prigione. Volevo solo un po’ di pace. Ero alla ricerca della spiritualità. Ero pronta ad aprirmi completamente e ad essere sincera con me stessa. Questo è stato il mio sesto tentativo di ripulirmi e, per la prima volta, le cose sembrano funzionare. Forse anche perché non sto prendendo farmaci da prescrizione, ma solo vitamine”.

Lindsay Lohan, che aveva avuto la sua prima overdose a 18, ha rivelato di sentirsi una persona nuova dopo l’esperienza in rehab  “Mi sento una persona nuova” ha spiegato l’attrice “e desidero mantenere questa sensazione, rimanere in questo modo, sono disposta a fare qualsiasi cosa per riuscirci”

La Lohan ha raccontato anche l’inizio del suo incubo fra dipendenze e la persecuzione dei paparazzi “Nella mia tarda adolescenza, a Los Angeles. Sono stata arrestata, per la prima volta, all’età di 20 anni per possesso di cocaina. E da allora la stampa mi ha sempre perseguitata. È stata la prima volta che ho preso delle droghe. Ero in un club con delle persone, con le quali non avrei dovuto essere, ho preso la cocaina e mi sono messa in macchina. È stata una cosa stupida”