Come scegliere la matita labbra giusta

La matita labbra è importante per definire la forma delle labbra e dare un tocco diverso al make-up labbra. Ma sappiamo come scegliere la matita labbra giusta?

Contorno labbra- foto feely.jp

Le situazioni in cui è necessario usare la matita labbra sono diverse, dalla modifica visiva della grandezza delle labbra all’applicazione del rossetto fino alla creazione di un effetto contouring oppure ombrè.

Insomma la matita labbra riesce a far esprimere tutto il potenziale delle labbra, ma soltanto se viene scelta nel modo giusto.

Come scegliere la matita labbra

La matita labbra aiuta a definire il contorno della labbra, nascondendo qualche imperfezione, modificando la grandezza della forma e favorendo l’applicazione del rossetto.

Ma non tutte le matite per labbra sono uguali e sapersi districare tra le diverse tipologie può essere utile per capire come scegliere la matita labbra giusta.

Matite a mina dura per disegnare il contorno labbra, matite più cremose per colorare le labbra come un rossetto, matite trasparenti per creare una base e/o nascondere le imprecisioni e matite waterproof per resistere più a lungo.

La matita labbra perfetta è quella che offre un tratto preciso, si rivela scorrevole sulle labbra, può essere sfumata facilmente e dona una buona copertura.

Per scegliere il colore giusto è necessario conoscere il sottotono della pelle: ruggine, arancio e altri colori caldi per un sottotono caldo e viola, lavanda e altri colori freddi per un sottotono freddo.

A giocare un ruolo chiave nella scelta del colore della matita per labbra subentra anche il colore dei denti, in quanto una nuance sbagliata potrebbe spegnere o ingiallire il sorriso.

Le make-up addicted con la labbra carnose possono permettersi di tutto mentre quelle con labbra piccole dovrebbero optare per colori chiari e rinunciare a texture opache.

Come applicarla?

L’effetto finale del make-up labbra dipende in gran misura da come viene applicata la matita labbra sul contorno.

Tutto quello che bisogna fare è disegnare una V sulle curve al centro del labbro superiore e una linea orizzontatale al centro di quello inferiore e unire le righe tracciate con le estremità.

La regola generale non vale se si desidera rimpicciolire le labbra (contorno all’interno della forma naturale) o ingrandire la loro forma (contorno a pochi millimetri sopra la curva originale).

Occhio alla fase di struccaggio perché risulta importante tanto quella dell’applicazione se si vuole preservare la bellezza naturale delle labbra.

Per struccarsi è sufficiente scegliere un detergente specifico per le labbra, non strofinare troppo e applicare una crema apposita per nutrire le labbra.

Myriam