Quanti usi della matita labbra conosci? Ecco come avere labbra da baciare

Le labbra possono catturare l’attenzione se vengono definite in modo preciso e assumono una colorazione decisa. Scopriamo tutti gli usi della matita labbra!

Labbra – foto pixabay.com

L’effetto finale del make-up labbra dipende tanto da come si sceglie la matita labbra quanto da come la si utilizza sulla bocca.

Per esempio una matita più chiara o più scura rispetto alla tonalità del rossetto potrebbe rovinare il risultato finale di make-up se non si sa gestire il cosmetico al meglio.

La matita labbra risulta fondamentale per definire le labbra, ingrandirle o rimpicciolirle e aumentare la durata del trucco labbra.

Imparare a usare la matita in modo corretto può essere un valido aiuto per valorizzare le labbra e renderle a “prova di bacio”.

6 usi della matita labbra

Quando si parla di “make-up labbra” non si può fare riferimento soltanto alla tonalità, alla formulazione e al finish del rossetto: la matita labbra è importante per ottenere un trucco labbra impeccabile.

Non ci resta che scoprire quali sono i più comuni usi della matita labbra e ottenere il make-up labbra tanto desiderato.

Definire le labbra

L’uso più comune e conosciuto della matita labbra è quello di delineare e definire il contorno labbra, un’operazione da effettuare prima dell’applicazione del rossetto.

In effetti molto spesso il contorno delle labbra non è marcato e si presenta piuttosto irregolare (specie agli angoli della bocca).

Ritoccare il contorno labbra

Non solo definizione del contorno labbra. La matita può essere tratteggiata lungo il contorno naturale delle labbra in modo da correggerne il profilo (contorno irregolare e labbro superiore e inferiore diversi).

Basta far risalire la matita labbra verso il labbro superiore dopo aver applicato un po’ di correttore ai lati della bocca per ottenere delle labbra all’ingiù.

E ancora è sufficiente tratteggiare la matita qualche millimetro oltre il contorno della bocca per ingrandire visivamente le labbra sottili e rendere la bocca più carnosa.

Al contrario occorre applicare un po’ di fondotinta sulle labbra, tratteggiare la matita all’interno del contorno naturale della bocca e sfumare il prodotto verso le estremità per smorzare le labbra carnose a livello ottico.

Prolungare la durata del trucco

Forse a qualcuna sembrerà strano, ma applicare la matita sotto il rossetto o il gloss riesce a mantenere il trucco labbra più a lungo.

È importante che la matita abbia lo stesso colore del rossetto perché, non appena il cosmetico andrà via, apparirà la matita anziché il colore delle labbra.

Creare una barriera per il rossetto

La matita labbra può essere applicata sulle labbra prima di procedere con il make-up labbra in modo da impedire al rossetto di scivolare nelle piccole rughette delle labbra e quindi di rovinare l’effetto finale.

Cambiare il colore del rossetto

Il principio è semplice: sovrapponendo due tonalità diverse si ottiene un altro colore. Ma diverso come? Applicare la matita sulle labbra prima del rossetto significa scurire o schiarire il cosmetico oppure ottenere una tonalità inedita.

Sostituire il rossetto

Alcune matite labbra presentano formulazioni talmente cremose da poter essere utilizzate come dei rossetti (rigorosamente matt). La tinta delle labbra può essere ravvivata da un burro cacao o un gloss.