Quantcast

Miriana Trevisan critica Dissenso comune su Twitter

Miriana Trevisan ha criticato Dissenso comune (il movimento italiano anti-molestie) sul suo profilo Twitter. L’ex velina mora del tg satirico di Canale 5, Striscia la notizia, ha cinguettato: “Sarebbe più onesto dire: siamo costrette a non esporci, perché il sistema è così radicato che perderemmo il lavoro. Quindi non puntando il dito credete che il sistema venga smascherato? Negli Usa non mi pare che sia andata così”.

Miriana Trevisan – Foto: Facebook

In precedenza anche l’attrice, conduttrice tv e regista Asia Argento, che è stata la prima italiana a lanciare pesanti accuse contro il potente e influente produttore cinematografico statunitense Harvey Weinstein finendo nel mirino della stampa delle colleghe e dei vip che l’hanno accusata di essere stata opportunista e complice delle molestie subite, ha criticato aspramente il movimento Dissenso comune.

Asia Argento ha dichiarato a Silvia D’Onghia: “È solo un modo per pulirsi la coscienza da questo silenzio assordante. Non vedo un programma tantomeno politico. È tutto annacquato, non si capisce neanche cosa vogliono dire. Anzi, le dico di più. Sono stata messa in una chat del gruppo e ho chiesto che venisse inserita anche Miriana (Trevisan, ndr). Non l’hanno contattata fino a un paio di giorni fa. Forse non la reputavano alla loro altezza. Io e Miriana abbiamo aperto questa porta – ha detto Asia – e ci siamo beccate le bastonate. Però hanno fatto firmare anche Cristiana Capotondi che ha difeso Brizzi“.