Quantcast

Naike Rivelli va pazza per Loredana Lecciso

Naike Rivelli è sempre molto determinata, frizzante, creativa, libertina e simpatica. La figlia della celebre diva del cinema italiano Ornella Muti si è lasciata diverse settimane fa con il figlio del famoso cantautore pugliese Albano, Yari Carrisi. Non ha partecipato al matrimonio vip dell’anno di Cristel Carrisi e Davor Luksic, principalmente per questo motivo. La bollente e sexy attrice e cantante Naike Rivelli ha raccontato alcuni retroscena sulla sua assenza alle nozze vip di Cristel e Davor in diretta radiofonica al programma Casa M2O.

Naike Rivelli - Foto: Facebook
Naike Rivelli – Foto: Facebook

La 41enne attrice, modella e cantante italiana e mamma vip di Akash ha rivelato ai due conduttori radiofonici Alberto Dandolo e Fabio De Vivo: “Io non sono amica della figlia di AlBano, già i matrimoni sono di una noia mortale. Se vai al matrimonio di qualcuno che non conosci o perché non hai niente da fare o perché hai bisogno di visibilità. Io non avevo motivo di andarci e in più non hanno invitato mio fratello – ha continuato Naike Rivelli – che è un suo carissimo amico, hanno fatto le scuole insieme. Questo sgarbo non me lo dovevano fare, non ci sarei andata manco pagata”.

Come mai è finita la sua relazione d’amore piuttosto alternativa e hippy con Yari Carrisi? “In questo momento sono single – ha raccontato la figlia di Ornella Muti – Io e Yari siamo due fulminati meravigliosi, siamo amici e ci vogliamo un gran bene, però non è andata. E’ finita perché volevo un uomo e non una famiglia intera, mi sono ritrovata con qualcosa di più grande di quello che io riuscivo a gestire”.

Ha poi confessato il suo debole per l’ex giornalista pubblicista leccese nonché compagna di Albano Carrisi, Loredana Lecciso. “Loredana è tanto bella – ha confessato Naike Rivelli -, nel letto non mi dispiaceva per niente”.

Poi ha criticato duramente le due modelle Giulia Salemi e Dayane Mello per essersi presentate senza mutande sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia 2016. “Non sono la più smutandata ormai – ha detto la figlia di Ornella Muti -, io però mi spoglio a casa mia e sui miei social. Le persone mi devono in qualche modo cercare non è che si svegliano la mattina e gli appaio con il mio culo in faccia. Se io mi spoglio nuda dalla D’Urso forse ci resto mezzo minuto perché poi mi fanno portare via e secondo me su quel tappeto le due ragazze andavano prelevate dalla sicurezza e portate via come succede a Cannes o altrove. Non sono moralista, ci sono luoghi adatti. E’ un fatto di buon gusto. Prima la mostra di Venezia poi a Porta a Porta, ma quanto si danno da fare certe patatine?”.

Ora ha un sogno nel cassetto? Fare un harem di donne e ha lanciato un appello in radio: “Fatevi avanti!”.