Quantcast

Pressione alta: quali sono i rimedi naturali e i cibi sani da mangiare?

Pressione alta: quali sono i rimedi naturali e i cibi sani da mangiare? Innanzitutto quando si parla di pressione ci riferiamo comunemente a quella arteriosa. Questo valore è una misura diretta della pressione che viene esercitata dal sangue pompato dal cuore sui vasi sanguigni. La pressione massima, chiamata anche sistolica, corrisponde al momento in cui il cuore pompa il sangue nelle arterie. La pressione minima, nota anche come diastolica, è la pressione nelle arterie quando il cuore si rilassa.

Misuratore di pressione – Foto: Pixabay.com

I valori compresi tra 110 e 140 di massima e 70 e 90 di minima sono da considerarsi del tutto normali. Si parla di ipertensione invece quando uno di questi valori è superiore.

Il potassio ha la capacità di controllare la contrazione dei muscoli cardiaci, fondamentale per chi soffre di pressione alta. Il potassio è un minerale che regola la pressione, e come sottolineano diversi studi fatti, è in grado di prevenire l’ipertensione, un problema di salute globale che colpisce un miliardo di persone in tutto il mondo. Basti pensare, che secondo le ultime stime, l’ipertensione è legata al 51% circa dei decessi per ictus.

Per ridurre il rischio di pressione alta bisogna consumare pochissimo sale, svolgere attività fisica regolare, evitare il consumo di alcol e tabacco, e adottare un regime alimentare bilanciato.

Quali cibi sani occorre mangiare? Le banane, le albicocche, gli agrumi. Ottime fonti di potassio sono anche i pomodori, grazie al licopene, che sono anche degli ottimi antiossidanti. Ottimi anche per la presenza di potassio: la soia, il pesce e i cereali integrali. Gli altri cibi naturali da consumare per ridurre la pressione sono il peperoncino, il sedano, gli ortaggi, le noci e le barbabietole rosse.