Quantcast

Pugili Fragili è il nuovo album di Piero Pelù: la tracklist

Pugili Fragili è il nuovo album di Piero Pelù, che è già disponibile dal 21 febbraio scorso in versione CD, vinile e su tutte le piattaforme digitali. Il suo nuovo progetto discografico è stato anticipato dal singolo Gigante, che si è classificato al quinto posto al Festival di Sanremo 2020 di Amadeus.

Tra le dieci tracce del disco trovano spazio rock, cantautorato, blues, metal, grunge, gospel ed elettronica.

Quest’ultima instillata con una sapiente mediazione tra le roventi chitarre rock di Pelù e l’elettronica di Luca Chiaravalli che ha insieme all’artista fiorentino ha arrangiato e prodotto l’album. “Io ho un retaggio da trio rock alla Stooges – sintetizza il front man dei Litfiba -, lui andava in direzione ostinata e contraria. Poi siamo andati nella stessa direzione”.

“Dicono sempre che il rock è morto, poi ti ritrovi a Sanremo a scippare una signora della borsa”, racconta divertito sull’avventura nella Città dei fiori.

In ‘Pugili fragili’ non vi è solo la volontà di rinnovare la propria cifra musicale (“non riuscirei mai a fare un disco uguale a un altro”): il rocker rafforza anche il suo impegno civile. Aggiunge, infatti, alla sua nota attenzione ambientalista – in ‘Picnic all’inferno’ compaiono anche brani, autorizzati, degli interventi di Greta Thunberg – altri, impegnativi argomenti da affrontare: le infanzie negate, la violenza sulle donne, la paura del diverso.

Al disco, oltre alla Thunberg, collaborano Francesco Sarcina de ‘Le Vibrazioni’, Andrea Appino, degli ‘Zen Circus’ e Davide Simonetta. Con Appino, Piero Pelù canta ‘Fossi foco’, ispirata a Cecco Angiolieri “il primo poeta punk della storia”.

Gigante di Piero Pelù: il video

Pugili Fragili di Piero Pelù: la tracklist dell’album

Picnic all’inferno 3:18
Gigante 3:40
Ferro caldo 3:55
Pugili fragili 3:18
Luna nuda 3:21
Cuore matto 3:06
Nata libera 3:12
Fossi foco 3:32
Stereo santo 3:32
Canicola 3:07