Quantcast

Temptation Island: Raffaella Mennoia svela alcune clausole del contratto delle coppie

Temptation Island: ultime news e indiscrezioni. La famosa e popolare autrice televisiva Raffaella Mennoia ha svelato alcune clausole del contratto che firmano le coppie durante un’intervista concessa al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. Ha svelato la clausola di riservatezza molto dura da seguire, soprattutto per quanto ne concerne il post programma.

La storica autrice televisiva di Uomini e Donne e Temptation Island ha spiegato: “Le coppie scelte? Non devono dire che sono state prese, anche se il problema grosso è il dopo programma. Il regolamento che le coppie firmano dice che non possono farsi vedere insieme fino alla messa in onda dell’ultima puntata. Stesso discorso se dovessero avere intrapreso una storia con uno dei single. Sono blindatissimi”.

Le coppie perdono i contatti con il mondo reale due giorni prima di entrare a Temptation Island e lo riconquistano solo in aeroporto, quando tornano a casa. L’autrice tv Raffaella Mennoia ha poi raccontato: “Due giorni prima di entrare nel villaggio sequestriamo loro i cellulari che vengono resi soltanto in aeroporto, quando si torna a casa. Non possono avere contatti con l’esterno e nemmeno con i cameraman”.

Alcune settimane fa prima dell’inizio della nuova edizione di Temptation Island, Raffaella aveva rivelato ai suoi follower di Instagram: “Sono tornata a Roma già da un paio di giorni, abbiamo appena consegnato il programma… è stata un’edizione particolare, io sono molto contenta sia per il cast sia per come sono andate determinate situazioni. Un po’ meno per altre, ma è normale. Se dovessi fare una riflessione rispetto a questa edizione direi che nulla è come sembra e che nulla è più vero di quello che sembra. Poi direi che delle volte l’unica soluzione è stare insieme. In altri casi che l’unica soluzione è non stare insieme e che a volte l’amore fa dei giri incredibili per poi ritornare. Beh, ho detto tutto e come al solito non ho detto niente, ma anche questa è un’arte“.