Quantcast

Sara Tommasi “Paolini è bipolare come me. MI ha sfruttata in passato”

gabriele-paolini-sara-tommasi

Sara Tommasi sembra essere tornata in se e dopo aver difeso Gabriele Paolini, suo collega nel mondo del porno accusato di pedopornografia, ora prende le distanze dal famoso disturbatore tv affermando che anche lei sarebbe stata sfruttata da Paolini “Sapeva di poter spendere il fatto che era mio amico” ha spiegato la Tommasi “Aveva detto che ero incinta, che aveva avuto il test dal dottore, anche lì si è fatto gli affari miei” ha raccontato.

“Io lo chiamavo, lui registrava la telefonata e la metteva su internet, quindi ho cambiato numero e l’ho dato solo a poche persone che sapevo che non mi facevano queste truffe. Tutto ciò che vendeva lo prendeva a cuore. Se pubblicava su Internet una mia telefonata faceva un boom di click, quindi interviste e giornali” ha rivelato Sara Tommasi parlando di Gabriele Paolini “Il giorno del mio compleanno si è spogliato apertamente in strada. Chiaramente era stato invitato, se no non avrebbe fatto tutto questo clamore. Noi ci ridevamo su in quel periodo”

Secondo la Tommasi, Gabriele Paolini sarebbe affetto dalla sua stessa patologia “Non abbiamo mai avuto un rapporto. Ci sentivamo spesso, lui mi chiamava, frequentavamo lo stesso entourage” ha raccontato “Mi disse che era affetto dalla bipolarità, un disturbo dell’umore molto comune adesso, purtroppo porta a fare anche delle cose inaudite e a comportamenti anomali”

“Sempre su di giri l’ho visto, era sempre in una fase molto up. Lui stesso diceva che non stava bene, che io ero come lui e che ci dovevamo curare. Si intrometteva nelle conversazioni, portava aneddoti fuori luogo, prendeva il microfono e cominciava a spogliarsi, come vedeva una telecamera si agitava”.