Quantcast

Tommy Hilfiger e Indya Moore lanciano la capsule gender fluid

Tommy Hilfiger lancia per l’estate una capsule gender fluid creata in collaborazione con l’attrice e attivista non-binaria, Indya Moore. “Il grande stile non conosce confini, e questo ha sempre guidato il mio sogno di creare moda per tutti – ha detto Hilfiger -. Il nostro People’s Place Program è un enorme passo in questa direzione; continuiamo a lavorare duramente per far progredire la rappresentazione delle minoranze e l’inclusione in tutti i settori della moda. Questa collezione incarna tutto ciò che rappresentiamo. Dal processo creativo alla campagna, la partnership TommyXIndya è qui per far sentire le persone accettate e incluse”.

Nel co-progettare la capsule, dalla polo, la camicia Oxford button-down e il top a fascia, al blazer gessato e agli occhiali da sole, ogni elemento è stato ispirato da un pezzo dell’archivio Hilfiger e ripensato per rispettare le espressioni di genere. Caratteristiche come le spalle allargate e le silhouette adattabili desiderano incoraggiare la fluidità e l’esplorazione. La capsule racconta anche la storia personale di Indya Moore, attraverso dettagli come le sue iniziali in carattere collegiale della sua città natale, nel Bronx a NY, scritta sul petto, e una grafica a forma di fiore di loto che corre lungo tutto il capo, a simboleggiare la rinascita.

“Questa capsule va oltre il grande stile – ha detto Indya Moore, star della serie tv Pose di FX -. Rompe un ciclo e stabilisce un nuovo standard in tutto il settore. Troppe persone sono costrette a sentire che c’è qualcosa di sbagliato in loro solo per voler essere se stessi. Significa tutto per me sapere che con la nostra collezione, nessuno viene fatto sentire sbagliato o diverso. Tutti sono perfetti per questa collezione, non importa chi siano”.

La campagna è stata scattata nel Bronx da Myles Loft. Con la Moore altri cinque attivisti nella lotta per i diritti della comunità LGBTQIA+.