Quantcast

Alessandro Cecchi Paone è single: “Vorrei dedicarmi a qualcuno”

Alessandro Cecchi Paone è single, ma non è affatto contento. Il 55enne conduttore televisivo, giornalista e dirigente sportivo romano ha rilasciato un’intervista al settimanale Intimità in cui ha parlato della sua vita privata, in particolar modo della sua vita sentimentale. A differenza di altri 50enni che sono fieri e contenti di essere single, lui non lo è affatto! Il successore di Emilio Fede al Tg4, Alessandro Cecchi Paone, non vede l’ora di dedicarsi a qualcuno e sogna di costruirsi una storia d’amore.

Alessandro Cecchi Paone - Foto: Facebook
Alessandro Cecchi Paone – Foto: Facebook

L’anchorman e vicedirettore del Tg4 ha infatti dichiarato a Intimità: “In questo momento sono single. E non ne sono affatto contento. Spesso i maschi adulti si vantano di essere liberi e felici, ma io no. Ho raggiunto un ottimo equilibrio con me stesso, ma ho anche capito di essere nato per stare in coppia, per condividere un percorso, per dedicarmi a qualcuno in particolare. E desidero qualcuno che si dedichi a me con pari attenzione. Sono stato sposato – ha asserito Alessandro Cecchi Paone -, ho avuto delle convivenze importanti, e ora mi manca la quotidianità della relazione. Perché è bello e anche divertente avere accanto una persona con cui stai bene. Quando sono solo riesco a essere particolarmente efficiente, ma in coppia mi diverto”.

L’attuale anchorman e vicedirettore del TG4 ha poi rivelato alcuni aspetti inediti legati alla sua adolescenza e gioventù: “Mi sentivo utile, sentivo di fare qualcosa di importante per il mondo, per gli altri, per il Pianeta. E mi sono dimenticato di essere un adolescente. Se molti anni dopo ho fatto alcune di quelle cose che di solito si fanno da ragazzino, se ho cominciato a frequentare le discoteche a 40 anni, è stato proprio perché non l’ho fatte quando era il momento”.

Per quanto riguarda la sua vita professionale, Alessandro Cecchi Paone è tornato alla conduzione di un programma tv scientifico molto simile alla sua vecchia creatura La macchina del tempo. Il suo nuovo programma si intitola La settima porta e va in onda dal 30 novembre scorso su Rete4 in prima serata. E’ un magazine dedicato ai grandi e piccoli interrogativi del mondo della conoscenza con al centro di ogni puntata, scienza, storia, cosmo, fenomeni naturali, misteri della mente e ciò che apparentemente risulta insondabile. Gli inviati del programma La settima porta sono Vincenzo Venuto e Carolina Rey. Il primo è un biologo e naturalista che vive in prima persona situazioni limite per spiegarle e suggerire vie di uscita in caso di pericolo. Carolina Rey invece sperimenta sulla propria pelle eventi scientifici.