Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 12 al 16 novembre 2018

Le anticipazioni su Il Segreto ci raccontano che le puntate dal 12 al 16 novembre saranno ricche di pathos e colpi di scena. Cosa accadrà ai beniamini di Puente Viejo?

Julieta Il Segreto- foto comingsoon.it

Alfonso chiede ad Emilia il perché del trattamento diverso durante la prigionia nel carcere di Trefacio, ma la donna si rifiuta di rispondere.

Onesimo decide di festeggiare la riapertura dell’emporio di Dolores.

Prudencio incontra di nascosto con un uomo di nome German e gli affida un incarico top-secret.

Francisca è scomparsa misteriosamente e Raimundo chiede a Mauricio di indagare sulla questione.

Saul e Julieta decidono di scappare da Puente Viejo.

Meliton si presenta in veste ufficiale a casa di Consuelo e le dice di avere una comunicazione importante da darle, un ordine di arresto per la nipote.

Emilia è distrutta dopo quanto le è accaduto in carcere e cerca di sfogare la rabbia scagliando dei coltelli contro un bersaglio. Tiburcio le fa da maestro.

Fe sceglie di lasciare la Casona e tornare a casa sua.

Severo si sente in colpa nei confronti di Candela dopo il bacio dato a Irene ed evita altri momenti intimi con la giornalista. Il Santacruz confessa i suoi turbamenti a Carmelo.

Raimundo e Mauricio cercano in lungo e in largo, ma nessuno ha notizie di Francisca da giorni.

I Miranar decidono di allestire un banchetto in piazza per stupire i loro compaesani. Onesimo si dedica alla cucina con ottimi risultati.

Francisca si rifà viva per telefono, ma non comunica a Raimundo il luogo in cui si trova.

Prudencio si sorprende della reazione dell’ex locandiere e chiede un parere a Mauricio, il quale preferisce non entrare nel merito e confessa di essere preoccupato per gli strani eventi che si stanno susseguendo alla Casona.

Emilia si comporta in maniera strana. Marcela se ne accorge e lo riferisce a Matias mentre Alfonso trova nella sua borsa una serie di coltelli.

Emilia corre da lui Alfonso per riferirgli che Perez de Ayala, dopo essere stato in Portogallo, ha fatto ritorno a Puente Viejo.

In paese si vocifera che qualcuno ha denunciato Julieta per la morte di Ignacio.

Julieta viene arrestata mentre Saul si trova in un negozio a comperare del cibo. Il ragazzo cerca la sua amata ovunque e, quando arriva a casa di Consuelo, apprende che potrebbe essere finita in prigione.

Irene soffre per il comportamento freddo di Severo. Il Santacruz continua a inventarsi scuse per non passare del tempo con lei.

Il generale, dopo aver capito di essere finito nel raggiro di Raimundo, rapisce Emilia e Alfonso e decide di farli fucilare.

A Puente Viejo arriva il Commissario Padial con un ordine di arresto contro il generale. I coniugi Castaneda depongono davanti al giudice, ma Emilia non racconta tutti i particolari della sua detenzione.

Carmelo intuisce che Prudencio sia responsabile delle sventure di Saul e Julieta e non esita a riferirglielo. Il cattivo degli Ortega non nega né ammette il suo coinvolgimento, ma afferma di essere certo che la ragazza resterà in prigione per anni!

Saul vive attimi di profondo turbamento perché non riesce a smontare il muro di segretezza intorno all’arresto di Julieta.

Adela si accorge che Severo tratta con freddezza Irene e si mostra dispiaciuta.

Mauricio crede che Perez de Ayala sia responsabile della scomparsa di Francisca e per questo chiede al Commissario Padial di farlo confessare.

Meliton conosce le accuse che pendono su Julieta ma, per non far inimicare Prudencio e Saul, preferisce tacere.

Prudencio paga German e gli dice di aver svolto egregiamente il suo compito.

Mauricio chiede aiuto a Fe per far luce su quanto sta avvenendo alla Casona.

Saul si mette in cerca di un legale per aiutare Julieta, ma il budget a sua disposizione è ridotto.

Prudencio, oppresso dalle domande del fratello, rivela il suo lato più oscuro.

Gli abitanti di Puente Viejo organizzano una raccolta fondi per pagare un avvocato a Julieta e consentirle di uscire di prigione quanto prima.

Raimundo chiede a don Anselmo di incontrare i coniugi Castaneda. Vuole parlargli.

Severo si riavvicina ad Irene e i due si chiariscono.

Julieta non perde le speranze di dimostrare la sua innocenza e corrompe una guardia per far recapitare un messaggio a Saul.

Alfonso sprona Emilia a raccontargli quanto accaduto in prigione, ma lei ammette che preferirebbe morire! L’umo si convince che lo rifiuti a causa della sua cecità e per questo si dice pronto a evitarle una vita di sofferenze!

Irene riceve una proposta di lavoro e chiede un paio di giorni per riflettere.

Julieta e Saul riescono a vedersi in segreto.