Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 14 al 19 maggio 2018

Le anticipazioni de Il Segreto ci svelano che le puntate dal 14 al 19 maggio vedranno Francisca lottare tra la vita e la morte e Severo e Candela attraversare un periodo di crisi. Cosa accadrà a Puente Viejo?

Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 14 al 19 maggio 2018- foto it.blastingnews.com

Nicolas consegna a Hernando i biglietti per partire e una ingente somma di denaro per iniziare a vivere in  Cecoslovacchia senza problemi.

I coniugi Dos Casas salutano Don Anselmo e Camila assegna a Gracia ed Adela il compito di proteggere gli operai dell’azienda dalle possibili macchinazioni di Aquilino.

Julieta e Consuelo salutano gli amici di Puente Viejo, determinate a rifarsi una nuova vita a Salamanca.

Camila ha un incontro chiarificatore con Nicolas prima di partire con Hernando per la Cecoslovacchia. La donna lo ringrazia per la sua discrezione e i due decidono di restare amici anche a distanza.

Beatriz non vuole separarsi da Matias, ma sembra non avere altra scelta. E così promette a se stessa che un giorno ritornerà per lui.

Raimundo confida a Saul di tenerci a Francisca, mentre il giovane gli parla dell’amore che nutre nei confronti di Julieta.

Saul decide di bloccare la partenza di Julieta proprio mentre la ragazza sta per prendere l’autobus con Consuelo. Si avvicina a lei e le dice di amarla.

Marcela si sente sollevata dalla partenza dei Dos Casas mentre Nicolas soffre per l’allontanamento di Camila.

Julieta, dopo la dichiarazione d’amore di Saul, decide di restare a Puente Viejo.

Raimundo consiglia a Saul di raccontare a Francisca di aver iniziato una relazione con Julieta, prima che possa venirlo a scoprire da altri.

Candela chiede a Severo di rinunciare alla sua vendetta contro Francisca perché certa che procurerà altre sofferenze. Il Santacruz riflette in solitudine e si riconcilia a sua moglie, ma solo apparentemente.

Mauricio ammette a Nazaria che tra loro non potrà mai esserci un rapporto sentimentale.

Aquilino minaccia di chiudere Los Manantiales e di licenziare tutti i dipendenti.

Saul raggiunge Francisca e le dice di amare Julieta, ma la nobildonna reagisce male alla notizia e sviene a causa di un improvviso malore.

Raimundo e Mauricio soccorrono Francisca e ordinano a Prudencio di chiamare il dottor Zabaleta.

Saul inizia a credere che la causa del malore della Montenegro sia la sua confessione choc.

Emilia viene a conoscenza di quel che è accaduto in Villa e, quando incontra Julieta, le parla di un possibile collegamento tra l’attacco di Francisca e la confessione di Saul.

Francisca viene portata d’urgenza in ospedale e ricoverata a causa di un ictus.

Raimundo ordina ai fratelli Ortega di occuparsi della Villa in assenza della matrona.

Prudencio instilla terribili sensi di colpa in Julieta e la ragazza di precipita in Villa per parlare con Saul. Nazaria lo avverte della visita, ma il ragazzo è di pessimo umore e non vuole vedere nessuno.

Candela confessa ad Adela di essere in crisi con Severo.

Aquilino decide di distruggere Los Manantiales per vendicarsi dei Dos Casas, ma Adela e Candela gli presentano la procura: il Dos Casas le autorizza a gestire in sua assenza la sua parte dei Los Manantiales.

Dolores cerca di gettarsi alle spalle il divorzio da Pedro e inizia a fingersi tranquilla con le persone che la circondano.

Julieta crede che Saul, prima o poi, rinuncerà a lei in segno di rispetto e dedizione verso Francisca.

Raimundo è molto dispiaciuto per quanto accaduto a Francisca e consiglia a Julieta di capire se il suo rapporto con Saul vale la pena di essere vissuto oppure meno.

Adela confessa a Marcela che non è ancora sposata con Carmelo perché  lui non non le ha fatto ancora la proposta di matrimonio.