Anticipazioni Il Segreto, trame puntate dal 21 al 27 settembre 2020

Le anticipazioni su Il Segreto ci raccontano che le puntate dal 21 al 27 settembre saranno ricche di sorprese. Scopriamo cosa accadrà ai protagonisti di Puente Viejo!

Pablo Il Segreto- foto antena3.com

Ignacio spiega a Pablo e Carolina che non possono stare insieme perché sono fratelli: il ragazzo è nato da una relazione extraconiugale.

Tomás resta sorpreso quando scopre che Maqueda ha accettato il posto di consigliere comunale senza consultarsi con Isabel.

Don Filiberto raggiunge La Habana per chiedere spiegazioni ad Antoñita, ma la cameriera riesce a mantenere il segreto.

Antoñita trova Francisca riversa a terra e priva di sensi e chiama in aiuto Tomás: il marchesino scopre l’identità della misteriosa ospite.

Ignacio arriva in fabbrica, ma presta troppa attenzione al resoconto di Adolfo. Il ragazzo scopre quanto accaduto a casa e corre da Rosa.

Francisca viene prontamente visitata da un dottore, il quale stabilisce che la donna necessita di una dieta sana e riposo.

Tomás e Adolfo si confrontano sugli ultimi avvenimenti.

Mauricio apre le porte del consiglio comunale a Marta, Maqueda e Matìas per esporre il suo progetto, vale a dire istituire un secondo ambulatorio medico in paese.

Matìas incontra Alicia e Damián e scoprono che un membro del sindacato è stato arrestato. Il Castaneda decide di partire per indagare meglio sulla questione.

Adolfo informa Tomás e Maqueda dell’incremento di produzione registrato in fabbrica e si interrogano sulla capacità delle miniere di soddisfare le nuove richieste.

Il dottor Clemente conferma la guarigione di Francisca.

Francisca convoca Tomás e Adolfo per parlare con loro del legame di parentela che li lega.

Ignacio e Carolina discutono duramente, ma vengono interrotti da Manuela.

Pablo raggiunge Ignacio e gli chiede di tornare in fabbrica. L’imprenditore accetta a patto che lo chiami papà.

Encarnación rimprovera Jesús per non averle detto la verità su Pablo, ma l’uomo si giustifica.

Pablo arriva in fabbrica, ma va subito via quando scopre che Adolfo occupa il suo tavolo.

Encarnación scopre la disperazione di Carolina. La Solozábal confessa di non vedere Pablo come un fratello.

Alicia vaga per la piazza in cerca di notizie su Matías, ma si imbatte in Marcela. La locandiera la invita ad andare via.

Mauricio chiede a Marta di aiutarlo ad organizzare una raccolta fondi per dare vita a un nuovo ambulatorio medico.

Ignacio convoca Marta, Rosa e Carolina per chiarire la questione di Pablo, ma successivamente ammette a Jesús che avrebbe fatto bene a tacere.

Jesús paga le conseguenze del segreto su Pablo e racconta ad Alicia che Encarnación non vuole vederlo.

Marta si rivolge a Rosa per promuovere il progetto del sindaco presso Isabel.

Ignacio chiede a Pablo di tornare a lavorare in fabbrica, ma il ragazzo si mostra riluttante all’idea.

Matías torna a Puente Viejo e riunisce Damián e Alicia per raccontare loro quanto appreso durante il viaggio.

Tomás è surclassato dagli impegni lavorativi e si sente frustrato dal non poter chiedere aiuto ad Adolfo.

Antoñita confessa a Francisca di temere ripercussioni quando Isabel scoprirà quello che ha fatto durante la sua assenza.

Marta raggiunge Tomás per spiegargli il progetto di Mauricio, ma il ragazzo la invita a parlare con Adolfo.

Adolfo ascolta le parole di Marta e accetta di collaborare al progetto a delle condizioni. L’incontro si rivela un disastro.

Carolina prova ad avvicinarsi a Pablo, ma il ragazzo si comporta in maniera fredda.

Marta racconta a Mauricio l’incontro avvenuto con Adolfo e il sindaco prova a negoziare le condizioni. La Solozábal è costretta a incontrarlo di nuovo.

Marta raggiunge Adolfo e gli fa una controfferta, ma l’incontro non va come sperato.

Maqueda riferisce a Tomás che la miniera potrebbe avere dei problemi, visto che la fabbrica potrebbe rifornirsi da una miniera

Alicia si imbatte in Tomás e non esita a chiedergli un lavoro in miniera, ma il marchesino non sembra ben disposto a causa dei loro precedenti. La ragazza, però, gli chiede una possibilità.

Matías e Marcela accolgono alla locanda degli ospiti inattesi: tre toreri famosi.

Tomás decide di assumere Alicia per la sua determinazione.

Alicia torna a casa e decide di aspettare di parlare con entrambi i genitori del suo nuovo lavoro.

Marta minaccia Adolfo di sanzionare la miniera per irregolarità e i due finiscono per litigare.

Marta torna in municipio e rivela a Mauricio di aver fallito. La ragazza vorrebbe lasciare la carica, ma il sindaco prova a incoraggiarla a continuare.

Tomás racconta ad Adolfo di aver assunto Alicia e prova a convincerlo a tornare a lavorare con lui.

Francisca chiede ad Antoñita di aggiungere un posto a tavola per lei a cena.

Adolfo decide di tornare in miniera e comunica la sua decisione a Ignacio, il quale accetta serenamente.

Ignacio suggerisce ad Adolfo di informare subito Rosa, ma la ragazza reagisce male e crede sia colpa della sorella.

Isabel rientra dal suo viaggio e nota il disagio di Antoñita.

Jesús e Ignacio parlano dell’arrivo dei toreri in paese e il braccio destro confessa di aver fatto pace con Encarnación.

Manuela prova a tirare su Pablo e lo invita a sostenere Carolina. Quando il Centeno lascia la stanza, però, la Solozábal ammette di amarlo ancora.

Rosa incolpa Marta della decisione di Adolfo di tornare in miniera, ma le due provano a chiarire la situazione.

Ignacio chiede a Jesús di spingere Pablo a rientrare in fabbrica e l’uomo riesce a convincerlo.

Pablo chiede a Jesús di aiutarlo a rintracciare la sua madre biologica.

Isabel va a cena e viene accolta da una serie di domande su Francisca.

Mauricio raggiunge La Habana e Adolfo spende parole durissime nei confronti di Marta.

Maqueda scopre per puro caso del ritorno di Isabel e ci resta male.

Antoñita aggiorna Isabel su quanto accaduto durante la sua assenza e della rivelazione di Ignacio.

Alicia arriva a La Habana per il suo primo giorno di lavoro e Isabel la scambia per una ladra. La ragazza scopre che la sua assunzione dipende dalla marchesa.

Mauricio informa Marta e Matías di aver raggiunto un accordo con Adolfo, ma la Solozábal grida all’ingiustizia.

Myriam