Quantcast

Antonio Jorio “Ho paura di innamorarmi”

antoniojoriouedover

Antonio Jorio è uno dei grandi protagonisti del Trono Over di Uomini e Donne. In una recente intervista il bel playboy romano ha raccontato di aver paura di innamorarsi di nuovo e di soffrire “Non sono un playboy come dicono, ma ho paura di soffrire di nuovo.” ha raccontato Antonio “Quando il mio matrimonio è finito, dopo 13 anni, ho sofferto molto. Io e Catia ci siamo sposati a 18 e 16 anni, perché era in arrivo nostro figlio. Poi, un giorno, mi ha detto: “Ti amo, ma come si amerebbe un fratello, non come un marito”. Per 10 anni ho vissuto da solo, ma pensavo sempre che non sarei stato felice senza mia moglie.”

“Poi mi disse che forse aveva fatto un errore e per me era un’occasione per ricominciare, ma poi sono stato io a capire che tra di noi era finita sul serio. Poi mi sono innamorato altre due volte: la prima ci siamo lasciati sull’orlo delle nozze, per colpa della sua gelosia. La seconda è finita tre anni fa. Poi sono arrivato da Maria De Filippi. Sono un giornalista sportivo e sono sempre stato attratto dal mondo dello spettacolo, ma è iniziata per caso: un’amica mi ha chiesto di accompagnarla ai provini, dove una ragazza della redazione mi ha notato. In questi anni sono stato quasi innamorato tre volte; non evito di scegliere per fare le serate: non so nemmeno cosa siano. Cerco l’amore. Tina Cipollari è bella e vivace, ma è sposata e io rispetto il matrimonio!” ha rivelato Antonio

Queste dichiarazioni non erano sfuggite al marito di Tina Cipollari, Chicco Nalli, che aveva risposto sdegnato ad Antonio, intanto sui giornali continua la discussione fra i due per l’educazione dei figli della coppia. Infatti Chicco ha rivelato che Tina lascia sempre i figli alla madre facendola stancare troppo “Cara Tina, la tua richiesta ha lasciato degli strascichi. Hai chiamato mia mamma di tua iniziativa, senza considerare come avrebbe reagito.”

“Sei abituata a comandare, hai deciso che dovevi dormire coi figli, hai arredato una stanza per l’amore, chiedi a mia mamma di fare da baby-sitter. Mia madre mi ha chiamato scossa e mi ha detto: “So che Tina si fida solo di me, ma io non ce la posso fare”. Non può rinunciare alle sue abitudini e in più ricevere tutte le tue telefonate. Ora sente i sensi di colpa perché ha dovuto dire di no. E’ vero che sono rimasto con mia madre fin quando ci siamo conosciuti, ma credo di essere oggettivo: lei non è la soluzione ai nostri problemi. Dovremmo prendere una baby-sitter e la scelta sarà di mia competenza: tu ne hai fatte fuori tre in poche settimane, dicendo che erano troppo permissive. Io non voglio dormire con te nella stanza dell’amore e per giunta la tua concessione “una volta alla settimana” è troppo poco!”

Di Valentina Vanzini