Quantcast

Come applicare il blush in base alla forma del viso

Il blush è un prodotto che non può mai mancare nel beauty-case delle appassionate di make-up per valorizzare la pelle e proporzionare il viso con un colorito appena rosato. Ma sappiamo davvero come applicare il blush in base alla forma del viso?

Come applicare il blush in base alla forma del viso- foto bigodino.it

Il prodotto di make-up è capace di scolpire il volto, creare giochi di luce e ombra ed esaltare la bellezza naturale del viso.

Il blush non può mancare quando si vuole rendere il viso più spigoloso e definito, si vuole dare un po’ di colore all’incarnato e si vuole completare il make-up.

La scelta del colore, la quantità di prodotto e le zone di applicazione possono valorizzare il viso così come creare il cosiddetto effetto clown.

Basta saper applicare il blush in base alla forma del viso (allungato, ovale, triangolare, quadrato o rotondo) e mantenere le giuste proporzioni tra blush, terre e illuminanti per ottenere un risultato perfetto.

Non resta che scoprire come applicare il blush in base alla forma del viso!

Viso Ovale

Il viso ovale preserva un bilanciamento delle forme senza zone sporgenti, rendendo l’applicazione del blush molto più semplice.

È sufficiente applicare il blush con pennello grande per restituire un effetto fresco e sfumato al trucco da giorno e il blush con pennello piccolo per conferire un colore più intenso al make-up da sera.

In entrambi i casi è necessario sfumare il fard compatto o in crema partendo dal centro delle guance e proseguendo verso le tempie.

Ovviamente per conferire maggior tridimensionalità al volto è possibile compiere un movimento a 3 partendo dalle tempie e continuando sulla mascella.

Viso Quadrato

Il viso quadrato presenta una mascella abbastanza definita che il trucco deve riuscire a smorzare. Come?

È sufficiente stendere il blush con movimenti circolari e omogenei a forma di G partendo dalle tempie e raggiungendo la parte inferiore dello zigomo per verticalizzare il viso e armonizzare le proporzioni spigolose.

Viso Rotondo

Il viso rotondo, così come il viso ovale, non nasconde zone spigolose e per questo il make-up deve cercare di snellirne i tratti.

Tutto quello che bisogna fare è tracciare una linea obliqua applicando il fard dalle tempie e scendendo verso il basso lungo l’osso zigomatico.

La regola base è quella di evitare di colorare direttamente le gote o usare blush di colori perlati per non rendere ancora più tondo e paffuto il viso rotondo.

Viso Allungato

Il viso allungato conserva solitamente fronte e mento accentuati. Cosa fare in questo caso?

È sufficiente applicare tutti i cosmetici, blush, matita e terra seguendo un verso orizzontale per accorciare a livello ottico il volto.

In questo caso il blush va steso dalle orecchie alle gote e va creata un’ombreggiatura sia sul mento che sulla fronte.

Viso Triangolare

Il viso dalla forma triangolare o meglio a “cuoricino” preserva fronte alta, zigomi alti e mento decisamente sfilato.

Tutto quello che bisogna fare è applicare il blush seguendo una linea a forma di V ovvero partendo dagli zigomi e sfumando verso le tempie e stendere un velo di fard anche sulla fronte per equilibrare la larghezza col resto del viso.