Alessandro Borghese ha contratto il Covid-19: “Ossa rotte e la testa mi gira”

Alessandro Borghese ha contratto il Covid-19. Il famoso chef e conduttore televisivo ha rivelato ai suoi follower di Instagram di essere in isolamento domiciliare. Il 44enne cuoco ha rivelato su Instagram Story: “Ossa rotte e testa che gira. Sono tutto acciaccato”.

“Sono cinque giorni che sono rinchiuso nel mio bunker – ha svelato Borghese – dopo aver preso il Covid. Niente febbre, ma tutto acciaccato, ossa rotte, testa che mi gira, che dire…?”.

In questo periodo così difficile sta guardando diversi documentari: “La natura però non ha più segreti per me: so che la formica proiettile ha il morso più doloroso e che la nostra barriera corallina ha perso il trenta per cento dei suoi coralli negli ultimi dieci anni, quindi qualche cosa di buono l’ho imparata”.

Per poi concludere: “Spero di levarmelo presto di mezzo perché non so più come distendermi sul letto, per i reni, mi giro e mi rigiro. A prescindere da questo, sono anche molto fortunato: va bene così”.

Noi facciamo i nostri più cari auguri di pronta guarigione ad Alessandro Borghese!